Inouye sollecita tagli alla frequenza via cavo

Sen. Daniel Inouye (D-Hawaii) ha inviato una lettera al presidente della FCC Reed Hundt sollecitando ulteriori tagli alle tariffe della TV via cavo e chiedendo che l’agenzia garantisca “ ragionevole ” Prezzi per il servizio via cavo di base.

La FCC si sta preparando a votare febbraio. 22 su un piano per ripristinare le tariffe dei cavi oltre il livello medio del 10% adottato lo scorso aprile.

In un febbraio. 11 Missive da INOUYE, l’influente presidente del sottocomitato per le comunicazioni del Senato ha detto a Hundt “ non sembra che le nuove regole di regolamentazione delle tariffe FCC) vanno abbastanza lontano ” Nell’attuare l’intento del Congresso quando ha superato la legge via cavo del 1992. “ Vorrei ribadire la mia preoccupazione ed esprimere la mia speranza che (FCC) prenda ulteriori passaggi ” Per garantire un prezzo eccessivo di cavi, ha detto Inouye.

INOUYE ha detto che mentre “ Fine-Tuning aggiuntiva ” è necessario per ridurre i tassi, l’FCC deve considerare l’impatto negativo che ulteriori tagli avrebbero su piccoli operatori di cavi. “ Imploro la Commissione a … bilanciare queste preoccupazioni nell’adozione delle revisioni delle sue regole di regolamentazione dei tassi, ” disse Inouye.

Inouye ha anche ricordato a Hundt che la FCC è responsabile della regolazione dei tassi sul livello di base della trasmissione.

Lascia un commento