Indie e Internet

Hollywood – Quando si tratta del matrimonio di Hollywood con la rete ‘ in particolare sul lato del film, il Web Way è ancora un giocatore indie.

Eyed come una delle finestre più recenti per distribuire contenuti basati su video, come film o programmi TV, Internet non ha ancora attirato i principali studi a scaricare le loro biblioteche online.

Eppure gli studi indie più piccoli sembrano disposti a testare le acque digitali con accordi di distribuzione.

Più di recente, Miramax Films, il più grande indie di tutti, patterato con Netcaster Pay-Per-View SightSound.com per rendere 12 delle sue foto disponibili per l’affitto tramite download sul disco rigido di un computer prima della fine dell’anno. Se miramax gemme come “ il paziente inglese, ” “ The Cider House Rules ” o “ Shakespeare in Love ” sarà una delle foto è dubbio.

Ma Miramax si sta posizionando se stesso nel caso in cui la visualizzazione delle foto sul web si decolla. Le potenziali vittorie potrebbero superare di gran lunga le potenziali perdite.

“ come l’uso di Internet si sta rapidamente espandendo, SightSound.COM ci ha offerto un’eccellente opportunità per provare questo nuovo mezzo per la distribuzione dei nostri film, ” Il copresidente di Miramax Harvey Weinstein ha detto con cautela quando è stato annunciato il suo accordo.

La mossa di Miramax potrebbe essere il passo avanti che Netcasters sperava da Hollywood, fornendo il comando per gli altri da seguire. Almeno quello che è quello che spera di SpergeSound con sede in Pennsylvania.

“ Mentre altri parlano dei loro futuri metodi di distribuzione, applaudiamo Miramax per essere un trendsetter, ” dice Scott Sander, CEO e Prexy of SightSound.com.

Dal punto di vista della produzione, le immagini in franchising (“ tutti i nove yard, ” “ Battlefield Earth ”) a marzo hanno inchiostrato un campo di cinque anni con SightSound per trasmettere 35 ancora da essere da fare foto determinate. Il patto dà SightSound esclusivi diritti a Internet in tutto il mondo per i titoli della Biblioteca di franchising; I netizen pagheranno una commissione per foto.

L’accordo ha segnato il produttore e presidente in franchising-CEO Elie Samaha e la prexy Andrew Stevens ’ ingresso nel gioco di distribuzione digitale.

“ Il futuro della nostra attività è chiaramente legato al potere di Internet, ” Samaha ha detto al momento dell’annuncio dell’accordo.

Le foto future che potrebbero o non essere rilasciate o meno su SightSound come parte dell’accordo includono “ The Art of War, ” Con Wesley Snipes; “ Angel Eyes, ” con Jennifer Lopez, “ Get Carter, ” Con Sylvester Stallone; e “ The Pledge, ” Con Jack Nicholson.

Sightsound, di per sé, ha inchinato il suo PIC da $ 3 milioni “ Quantum Project ” Il 5 maggio, una foto di fantascienza di 45 minuti con Stephen Dorff, John Cleese e Fay Masterson sotto il timone della progettazione della produzione Eugenio Zanetti (“ The Haunting ”). Metafilmics (“ What Dreams può venire ”) prodotto.

SightSound farà pagare $ 2.95 per il noleggio e $ 20 per scaricare e possedere la foto sul disco rigido di un computer.

Artisan Entertainment ha collaborato con SightSound per una trasmissione Internet esclusiva di “ PI, ” ma ha deciso di non continuare la sua relazione dopo che l’evento ha attratto solo 100 spettatori.

Da allora Artisan è stato patto con un interinatore di servizi video-on demand per la produzione e la distribuzione digitale di cinque foto, ognuna delle quali costa circa $ 500.000 (l’intertainer ottiene i diritti di Internet sulle foto dopo che Artisan le mostra teatralmente).

In termini di accordo, le foto saranno presentate sul servizio basato su TV e Internet di Intertainer;.

Artisan ha anche investito una figura non divulgata in un pianoforte.com, un mercato basato sul web per contenuti scaricabili.

Trimark Pictures è pronto a togliere le copertine su Cinemanow.com, la propria operazione di Netcasting Com-Pany che mostrerà da 250 a 300 delle foto di Studio, tra cui il “ Leprechaun ” e “ Warlock, ” serie e foto di alto livello come “ Eve ’ s Bayou ” e Gregg Araki ’ S “ Doom Generation ” così come altri acquisiti per il sito.

Simile ad Artisan, Trimark è stato uno dei primi giocatori di Hollywood a testare le acque di Netcasting collaborando con la trasmissione.com. Trimark ha lasciato scadere l’accordo e ha optato per creare la propria impresa e concentrarsi sulla generazione dei propri dollari dot-com. La società ha un accordo per essere il fornitore online esclusivo di foto per la società di streaming-media Vidnet.

In questo momento, i risultati dei numeri e dei ricavi di spettatori sono pochi e vari. I grandi dollari devono ancora essere realizzati distribuendo una foto online poiché il pubblico ancora non è a gran voce per visualizzare le foto su un monitor di computer: i loro televisori funzionano ancora, i loro giocatori di DVD forniscono immagini e suoni più nitidi e i cinema vendono i migliori popcorn.

Cinenow prevede di fare il viaggio a Cannes e vendere i suoi servizi ai partecipanti. Ha anche fatto un grosso tuffo al recente Yahoo! Internet Life Film Festival.

E per i pochi giocatori di Hollywood che hanno tentato di giocare sul Web, le perdite non sono pericolose. Netcaster chiedono contenuti e non possono addebitare studi esorbitanti online esorbitanti. Finora, i ricavi sono ancora principalmente dipendenti dalla pubblicità, ma si avvicinano.com e il modello di commissioni di ricarica per le foto potrebbe cambiarlo.

Tra i netcaster, pochi oltre ad Atomfilms sono stati in grado di costruire un’attività e generare profitti distribuendo i cortometraggi offline su video, compagnie aeree o canali via cavo. E ora, la società con sede a Seattle sta inviando 25 cortometraggi a dispositivi portatili simili a Palmpilot che utilizzano il sistema operativo PocketPC di Microsoft ’. Trenta secondi pubblicitari verranno eseguiti davanti a ciascun corto a colori.

Se i pantaloncini si rivelano riusciti su dispositivi portatili e finanziariamente redditizi, la mossa potrebbe spingere i principali studi a seguire l’esempio e trasformarlo in una finestra più aperta per distribuire foto rispetto a Internet.

“ vediamo questi dispositivi come dispositivi di intrattenimento, ” Dice Adam Flick, zar di contenuti online per atomfilms. “ e li vediamo come un modo per cambiare il modo in cui le persone saranno intrattenute in viaggio. Guideremo le vendite di questi dispositivi offrendo una grande esperienza sul lato dei contenuti. Inoltre ottieni tutti gli altri vantaggi.”

Lascia un commento