Incombe sulla rivalità della stanza del CD-ROM

Gli editori di CD-ROM avevano un gomito meglio per la posizione nei negozi o loro non atterrano nulla sotto l’albero di Natale.

Sebbene queste aziende possano accumulare fino al 45% delle loro vendite annuali durante la stagione dello shopping di fine anno, un numero è stato fuori attività a gennaio e febbraio dopo aver spedito troppi prodotti lo scorso Natale e#8211; uno scenario che può ripetersi quest’anno.

Ann Stephens, presidente di PC-Data, una società di ricerche di mercato in Virginia che tiene traccia delle vendite di software, stima che un torrente di 2.000 nuovi titoli verrà rilasciato per le vacanze. Nuovi arrivati come “ Mech Warrior ” e “ combattenti marini ” sarà in competizione per l’occhio dello shopper con titoli ultrareCogniti come “ Star Wars ” e “ Winnie the Pooh.” Eppure, non c’è semplicemente spazio sufficiente sugli scaffali nei negozi, in particolare per gli editori Upstart, secondo gli analisti del settore e gli stessi editori stessi. Un negozio medio ha spazio per sole 500-600 unità. “ lì ’ è un sacco di prodotto e spazio sugli scaffali limitato, ” dice Stephens.

I principali studi, che sono entrati nel mercato del CD-ROM negli ultimi due anni, sono a conoscenza del eccesso. In un memorandum interno datato il mese scorso, il presidente di Turner Home Entertainment Phil Kent è stato citato dicendo: “ ci sono 10 volte più titoli CD-ROM che arrivano sul mercato del quarto trimestre 1995 di quanto i rivenditori abbiano spazio e i consumatori hanno intenzione di acquisto di intenti per. Pertanto, la maggior parte del prodotto non troverà spazio sugli scaffali, per non parlare delle vendite dei consumatori. In questo modo, gli sviluppatori ed editori, a basso flusso di cassa, 1) andranno fuori dal mercato, 2) si fonde con società di maggior successo o 3) assumere i loro servizi a aziende più grandi.”

Stalwarts del settore

Gli editori di CD-ROM più venduti non dovrebbero avere un problema, sottolinea Stephens. Quelle aziende – Broderbund, Microsoft, Lucasarts, Intuit, Electronic Arts, Sierra On-Line, Softkey, GT Interactive, Learning Co. e Interplay – avere pesanti dollari di marketing e un forte tiro con rivenditori, ingredienti chiave nella ricetta per vendite elevate.

Per gli editori più piccoli, è sempre più difficile andare da solo. Molte piccole aziende hanno inserito programmi di etichette affiliati con distributori più grandi – significa che il loro prodotto ha maggiori possibilità di salire sugli scaffali, ma una percentuale dei loro ricavi va alla società più grande.

Anche i leader del settore riconoscono che il mercato CD-ROM è sempre più competitivo e realizzano i parametri all’interno dei quali devono operare. “ I ’ D mi piace pensare che abbiamo imparato tutti dagli anni precedenti, ” Dice Kim Motika, vicepresidente delle vendite a Interplay, che è di proprietà di MCA. “ tendo a non spedire più prodotti di quanto credo che il canale possa gestire. È meglio avere un prodotto di successo con riordini e problemi di inventario minimi invece di qualcosa che è sovrapposto. Gli editori dimenticano che ciò che non vende, ritorna, ritorna. Devi affrontarlo ad un certo punto.”

Un altro fattore che si aggiunge alla sovrapposizione del prodotto, afferma Stephens, è il numero di aziende che continuano a entrare nel mercato, un numero che dice è raddoppiato nell’ultimo anno.

“ Molte aziende sono disposte a subire una perdita solo per salire su questo carro, in particolare le aziende che si trovano per il lungo raggio, ” lei dice.

Le compagnie a lungo raggio includono i principali studi cinematografici, i cui successi di CD-ROM sono stati pochi e lontani tra loro. Sebbene abbiano proprietà riconoscibili da girare, la traduzione dallo schermo cinematografico o televisivo non è sempre stato redditizio. Tuttavia, Stephens indica una manciata di proprietà di intrattenimento che hanno avuto successo quando si sono sviluppate per il computer, tra cui Disney ’ S “ Lion King ” e “ Winnie the Pooh &#8221 ;; Lucasarts ’ “ Star Wars &#8221 ;; e Paramount ’ S “ Star Trek.”

Studios ’ vantaggio

Con proprietà riconoscibili, gli studi hanno la possibilità di mettere in giro i dollari di marketing da altri media ai loro vidgames, acquistando efficacemente lo spazio sugli scaffali aggiuntivo nei negozi.

Ma anche se gli studi hanno una forte attrazione in altri canali di vendita al dettaglio, come i video domestici o persino i libri, spesso lo trovano benefico per collaborare con distributori specializzati nelle altre attività quando si tratta di CD-ROM.

Turner New Media Veepee e G.M. Doug Barry afferma che Turner sta esaminando partenariati strategici con aziende come le società di giocattoli o libri, che potrebbero dare a Turner una maggiore leva finanziaria con rivenditori speciali su prodotti con legami con altre proprietà, come un gioco da tavolo o un libro esistente.

Inoltre, afferma, i percorsi alternativi di distribuzione diventeranno probabilmente sempre più significativi, vale a dire vendite dirette, internazionali e raggruppamento con i produttori di hardware.

Lascia un commento