Il vertice vede i picchi mentre gli altri cadono

Hollywood — Films di segno sta piegando la sua tenda di vendita prima ancora di raggiungere il suo primo anniversario. E i tedeschi stanno tirando la spina sul neuer Markt un tempo caldo, la borsa di scelta per gli aspiranti media.

Nonostante i continui guai di così tanti produttori di film indie, lì, c’è uno che continua a canticchiare poco più imperterrito e senza ostacoli.

Summit Entertainment di Patrick Wachsberger, che aderisce ostinatamente ai piani aziendali della vecchia scuola e celebrerà la sua nona Anni sotto la stessa proprietà quest’anno.

Mentre il Wachsberger di origine francese, che cavalca in moto è conosciuta come una figura colorata nel paesaggio indie, l’approccio al vertice al Biz delle vendite este.

Per arguire, una miriade di foto ha annunciato i $ 50 milioni “ Borgia ” ma ho dovuto allontanarsi quando non ha potuto ottenere le vendite. Il prezzo delle azioni intermedio non ha visto luce in settimane. Franchise Pictures ha ancora a che fare con un’indagine dell’FBI e Comerzbank ha annullato il suo ultimo fondo cinematografico tedesco.

In un momento in cui le pratiche commerciali sono trattenute alla luce, Summit Vin Ordinaire sembra abbastanza buono.

Wachsberger sta facendo la stessa cosa che è sempre fatto: piuttosto che investire in immagini, si concentra sulla vendita di prodotti di grado A da una varietà di produttori.

“ La mia natura è di andare lentamente, mentre va per una crescita costante, ” dice Wachsberger. “ dover essere costretti a produrre prodotti non fa per noi.”

Il roster di fornitori di Summit &#8217 include Mandalay (“ Beyond Borders ”), Philip Anschutz Crusader (“ Sahara ”), Walden Media (“ intorno al World in 80 Days ”), Newmarket ’ S (“ Memento ”) e Artisan, che ha una piccola partecipazione in Wachsberger.

Il vertice ha anche un accordo di produzione e una partecipazione azionaria in artisti di fuga con sede a Sony.

Quest’anno, Wachsberger spera di vedere un paio di immagini (“ Nautica ” e “ Need ”) derivano da quell’investimento.

Poi di nuovo, dati i capricci del mercato, forse ha vinto ’ t.

E mentre questo sarebbe un duro colpo per sfuggire ai presidi Jason Black e Todd Blumenthal, Summit non è in piedi per perdere molto sulla scommessa.

“ Cerchiamo continuamente di non fare affidamento su una fonte di prodotto, o un provider, ” Wachsberger dice.

In effetti, è evidente che non importa quanto possa essere eccezionale qualsiasi relazione di produzione, è quasi assicurato che alla fine cadrà a pezzi.

Summit ha raccolto una manna da Universal ’ S “ American Pie, ” Ma quel successo ha anche assicurato che non avresti lasciato scivolare di nuovo un colpo.

E mentre il vertice beneficiava molto di foto artigianali come “ The Blair Witch Project, ” Ha anche dovuto soffrire per il suo sequel “ Libro delle ombre.” (Artisan e Summit sperano di tornare in forma di combattimento con l’imminente “ The Punisher ” e “ Iron Fist.”)

Più recentemente, Wachsberger ha istituito legami con Arnold Kopelson (“ Blackout ”) basato su PAR (“ la relazione della collana ”).

Nel processo, il vertice è diventato uno degli ultimi di una specie in via di estinzione: una società di vendita estera che è sia sana che indipendente.

“ lui ’ s The Warren Buffett del settore delle vendite, ” dice l’agente Endeavor Modi Wiczyk, ex capo della produzione di Summit.

“ Patrick investe solo in ciò che capisce, sia esplicitamente che implicitamente. Come acquirente che non è sempre la risposta che vuoi sentire, ma è buono per gli azionisti — e gli azionisti sono Patrick e (partner) Bob (Hayward) e David (Garrett).”

D’altra parte, si potrebbe anche sostenere un argomento che il vertice manca della visione per una crescita su larga scala. Non solo Wachsberger non è interessato a sollevare l’equità che richiederebbe, ma i suoi piani per una lista di produzione più ambiziosa sarebbero stati anche un processo lento.

Tre anni fa, Wachsberger ha nominato Wiczyk per saltare gli sforzi di produzione dell’azienda. Wiczyk ha portato una manciata di progetti, ma nessuno di loro ha avuto il cenno del capo prima di partire all’inizio dell’anno scorso per diventare un vicepresidente alla Universal Pictures.

“ se un film non è buono per gli stranieri, lo trasmetterò, anche se vedo l’opportunità di trarne profitto a livello nazionale, ” Wachsberger dice. “ La produzione interna è solo un aspetto della nostra attività.”

Da allora, l’attuale topper di produzione Erik Feig ha supervisionato la foto horror “ Turn Wrong, ” in cui Summit ha collaborato con Newmarket e Costantin Film e “ Dot the I, ” quali star di Gael Garcia Bernal (“ Amores Perros ”), una storia d’amore che ha appena avvolto.

“ In un’azienda piena di pericolo, non vedo qualcosa di sbagliato nell’adottare un approccio conservativo, ” Dice Amir Malin, CEO di Entertainment di Artisan. “ il vertice potrebbe non essere l’agenzia di vendita estera più schizzinosa o il più aggressivo nell’acquisizione del prodotto ma, alla fine della giornata, ciò che è importante.”

Per il 2003, Summit prevede di produrre “ MR. E la signora. Smith ” a New Regency, che Wiczyk ha portato in vertice con Akiva Goldsman collegato a diretto, nonché#8220; The Alias ” con Jonas Ackerlund (“ Spun ”) al timone.

Lascia un commento