Il regista francese Alain Corneau muore

Bruxelles — Helmer francese Alain Corneau, la cui ultima foto “ Crime D ’ Amour ” (Love Crime) screentrerà al prossimo mese del Toronto Film Festival, è morto di cancro a Parigi all’età di 67 anni.

“ Love Crime, ” che interpreta Kristin Scott Thomas e Ludivine Sagnier mentre i dirigenti della faide che vengono catturati in un crimine, ha il suo pre -preem nordamericano a settembre. 11 come parte della sezione Special Presentations di Toronto.

Nato vicino a Orleans nel 1943, il giovane Corneau era un fan della cultura popolare americana. Inizialmente dedicato al jazz, alla fine ha trasformato fedeltà al cinema, studiando editing e regia alla scuola cinematografica dell’IDHEC di Parigi.

I suoi primi lavori del settore furono come vicedirettore, in particolare a Roger Corman on “ Target: Harry ” (1969) e Costa-Gavras su “ L ’ Aveu ” (1970).

Le caratteristiche di debutto di Corneau erano eleganti thriller, tra cui “ Police Python 357 ” (1976) e “ La Menace ” (1977), entrambi con Yves Montand.

Nel 1979 “ Serie Noir, ” adattato dal romanzo di Jim Thompson “ un inferno di una donna, ” era in competizione al Festival del cinema di Cannes.

L’argomento del regista è diventato più diversificato negli anni ’80 e ha ottenuto un ampio riconoscimento con “ Tous Les Matins du Monde ” (1991), con Gerard Depardieu.

Questo film drammatico su un musicista del 17 ° secolo ha vinto i Cesar per il cinema e la direzione nel 1992 ed è stato nominato per un Golden Globe nel 1993.

I suoi film successivi includevano la commedia del Giappone “ Stuppeur et Tremblements ” (2003) e un remake di Jean-Pierre Melville ’ S “ Le Deuxieme Souffle ” (2007).

Lascia un commento