Il prezzo del biglietto pompa Polonia B.O.

Londra — Le ammissioni al cinema nell’Europa centrale e orientale sono state tagliate a metà negli ultimi cinque anni, ma i prezzi dei biglietti sono più che raddoppiati, secondo un nuovo rapporto.

Di conseguenza, i ricavi al botteghino sono aumentati 14.3% dal 1995, raggiungendo $ 158 milioni l’anno scorso nei 10 mercati principali della zona, anche se le ammissioni si sono ridotte da 228 a 114 milioni. I più preziosi dei territori sono la Polonia ($ 55.2 milioni), Ungheria ($ 28.2 milioni) e Russia ($ 27.7 milioni).

I prezzi dei biglietti medi sono aumentati da 61¢ a $ 1.39, restringendo la base dei cineasti in gran parte della regione a “ una ricca élite metropolitana, ” Come notato nel rapporto di Dodona Research.

In Polonia e Ungheria, gli investimenti in multiplex hanno aumentato il numero di schermi, ma tutti gli altri territori hanno visto un calo, il calo totale da 5.529 a 5.029.

Tuttavia, le previsioni di Dodona per i prossimi cinque anni sono ottimistiche, con un aumento previsto dell’80% dei ricavi al botteghino entro il 2005, dopo lo sviluppo e il rinnovamento degli schermi nei paesi più piccoli iniziano a mostrare risultati.

Lascia un commento