Il giudice è in base alle sentenze obbligazionarie

U.S. Il giudice del tribunale distrettuale Edward Rafeedie ha emesso un ordine venerdì confermando le sue sentenze provvisorie sui movimenti presentati da Metro-Goldwyn-Mayer Inc. e Sony Corp. Nella loro battaglia legale sul diritto esclusivo di realizzare film di James Bond. (Varietà quotidiana, 1 marzo)

Rafeedie ha licenziato tre affermazioni che hanno comportato una presunta cattiva condotta del presidente della Sony John Calley nei confronti dei suoi artisti uniti dell’allora dipendente. Il giudice ha scritto che MGM non aveva presentato prove sufficienti di appropriazione indebita di segreti commerciali o violazione del dovere fiduciario, ma aveva semplicemente chiesto al tribunale di inferire la divulgazione di materiale riservato dal fatto che “ Calley ha lavorato presso MGM/UA sui film di obbligazioni , ” aveva accesso a “ Informazioni segrete ” e “ ora funziona a Sony Pictures.”

Calley non è stato nominato imputato sulle tre affermazioni perché sono soggetti a una clausola arbitrale nel suo contratto di lavoro con UA. Invece, le affermazioni hanno accusato la Sony di indurre la presunta cattiva condotta.

Ma Calley, che è stato citato in giudizio personalmente in una mossa relativamente insolita da parte di MGM, è ancora un imputato nelle richieste di copyright e marchi e nelle restanti reclami illeciti.

Rafeedie ha negato la mozione di Sony per il giudizio sommario sull’affermazione di MGM secondo cui Sony aveva cronometrato l’annuncio del suo franchising di obbligazioni in competizione per interrompere l’IPO di MGM. Il giudice ha anche negato le mozioni di MGM per il giudizio sommario sulle loro richieste di copyright e marchi. Il caso è ora programmato per essere processato il 6 aprile.

Il punto cruciale del caso è la complessa questione del copyright se Kevin McClory, che ha collaborato con l’autore di Bond Ian Fleming sulla sceneggiatura a “ Thunderball, ” è l’autore congiunto di The Cinematic Bond. Sony ha acquistato i diritti di McClory nel 1997 e ha annunciato che sarebbero stati la base di un nuovo franchising Bond. Poco dopo l’annuncio di Sony, MGM ha fatto causa, sostenendo che aveva il diritto esclusivo di realizzare film di Bond e che Sony aveva cronometrato il suo comunicato stampa per interrompere l’IPO di MGM ’.

Lascia un commento