Il festival di Thessaloniki onora “Ajami”

Coproduzione israelia-tedesca “ Ajami ” Ha vinto il primo premio da $ 60.000, il Golden Alexander per la migliore caratteristica al novembre. 22 Chiusura del 50 ° Festival del cinema di Thessaloniki. Ha anche raccolto $ 6.000 in un premio per la scelta pubblica.

Partecipante del primo forum di coproduzione di Crossroads del Festival nel 2005, prodotto da Mosh Danon e Thanassis Karathanos, il film è stato diretto da Scandar Copti e Yaron Shani. Hanno co-scritto la sceneggiatura e hanno legato per la sceneggiatura Kudo con Tudor Voican, scriba per il film rumeno “ Medal of Honor.”

“ Medal of Honor ” ha anche preso l’argento Alexander e $ 37.000 in premi in denaro.

Ha anche vinto il riconoscimento per l’attore Victor Rebengiuc e il premio Fiponci per il funzionalità.

Il trofeo dell’attrice è andato a Ruth Nirere per il suo ruolo nel film di genocidio ruandese “ il giorno in cui Dio è andato via, ” Una coproduzione Belgium/Francia scritta e diretta da Philippe Van Leeuw e prodotta da Patrick Quinet e Toussaint Tiendredegoogo.

Il premio Director è andato a Rigoberto Perezcano per coproduzione messicana-spagnola “ Northless, ” su un uomo messicano che prova — e fallimento — attraversare illegalmente nella u.S.; Un cenno di successo artistico è andato al regista coreano Lee Seo per “ persona scomparsa &#8221 ;; e un nuovo premio per valori umani da $ 22.000 è andato al film claustrofobico di Samuel Maoz di Warfare di Tank, “ Libano, ” che ha ottenuto il primo premio al Venice Film Festival a settembre.

Un Cinema da $ 15.000 e il City Award è andato a Jorge Navas per “ Blood and Rain, ” Una coproduzione della Colombia/Argentina ambientata nelle violente strade di Bogotà.

Il premio per $ 22.000 nella sezione Digital Wave è andato al regista greco Vassilis Raissis per “ Elvis ’ Ultima canzone &#8221 ;; Il film ha anche vinto un premio di scelta pubblica da $ 4.500. Un secondo premio di $ 15.000 nella sezione, che si concentra sui film greci realizzati su telecamere digitali, è andato a Fotis e Apostolis Passos per il loro film “ The Box.”

Altri premi includevano un premio per la scelta pubblica da $ 6.000 per un film dalla sezione greca del festival, Sophia Papachristou ’ S “ Biloba, ” e $ 4.500 per un film dalla sezione Survey Balkan, “ Honeymoons, ” Dal regista serbo Goran Paskaljevic. Paskaljevic è stato oggetto di una retrospettiva al festival quest’anno.

Le menzioni speciali per il rendimento artistico sono andate a Katharina Schuttler per il suo ruolo nella coproduzione tedesca-francese di Susanne Schneider “ il giorno arriverà ” e al regista filippino Ralston Jover per il suo “ bambini in metallo.”

Fest aperto nov. 14.

Lascia un commento