I trame Wgaw si muovono successivi

L’unità occidentale della Writers Guild of America spera che abbia trovato il modo di aggirare i suoi partner non cooperativi.

Funzionari della Wgaw hanno detto martedì che annunceranno oggi la loro strategia per il rovesciamento della scorsa settimana voto travolgente da parte della gilda dell’unità orientale contro il contratto proposto con l’Alleanza dei produttori di film e televisivi e le tre principali reti principali.

I funzionari della Wgaw non hanno parlato martedì, ma fonti che hanno partecipato a una riunione del consiglio di amministrazione lunedì hanno affermato che la leadership occidentale crede che la spaccatura con l’est sia troppo grande per essere superata e una soluzione dovrebbe essere ricercata in modo indipendente.

Lo statuto nel manuale di abbonamento WGA sembrerebbe offrire almeno due mezzi per raggiungere la fine.

Un modo sarebbe che l’unità occidentale negoziasse il proprio accordo.

Per quanto improbabile possa sembrare, “ ci sono mezzi perfettamente legali per negoziare un contratto separato, ” ha detto una fonte di gilda di alto rango. “ molte persone in Occidente si sentono sabbage.”

In base a un secondo scenario, fonti hanno affermato che lo statuto della gilda consentirebbe alla questione contestata di essere prima presentata al presidente nazionale per la mediazione e, quindi, in mancanza di accordo, presentato all’intero abbonamento WGA con il voto della maggioranza prevalente. Ciò, in effetti, porterebbe un secondo referendum e un’opportunità per l’Occidente di scoprire i suoi numeri superiori.

Il Wgaw aveva quasi 8.000 membri idonei a votare sul patto, rispetto a circa 2.400 membri ammissibili in Oriente.

La scorsa settimana, un voto WGAE da 490 a 99 contro il contratto proposto ha annullato un voto di West Wing di 1.530 a 1.115 voti a favore del patto. Le ali combinate hanno votato 1.645 contro il patto, 1.629 per la ratifica (Daily Variety, Sept. 26).

“ Potrebbe essere troppo tardi per fare qualsiasi cosa per le elezioni, ma vuoi essere in una negoziazione con le persone che non si fidano?” ha detto una fonte Wgaw che sostiene il contratto proposto.

La spaccatura tra le due unità va più in profondità del conteggio dei voti, tuttavia. Fonti hanno detto che Wgaw prez Daniel Petrie Jr. e altri sostenitori del patto sono infuriati con i leader della WGAE per non aver seguito l’impegno a presentare “ Pro ” così come “ Con ” argomenti sul contratto.

I sostenitori del contratto di Wgaw hanno affermato che i membri dell’ala est sono state inviate solo dichiarazioni che hanno sollecitato il rifiuto del patto. Tuttavia, molti membri della WGAW hanno anche messo in dubbio la loro decisione di leadership di spendere risorse di gilda per sollecitare A “ Sì ” votazione.

Alcuni membri dell’unità occidentale hanno anche messo in dubbio l’ammissibilità di alcuni degli elettori orientali, che si sono presentati in numero record.

Ma la direttrice del WGA East Exec Mona Mangan ha abbattuto le accuse secondo cui qualsiasi membro della WGAE non era ammissibile al voto.

“ tutti i membri attuali sono stati controllati molto, con molta attenzione, ” ha detto Mangan, che insieme al membro del consiglio di amministrazione della WGAE Donald Westlake ha partecipato alla prima metà della riunione del consiglio di otto ore di lunedì sera;.

Non tutti fuori West sono contenti degli sforzi di leadership.

Una fonte Wgaw, che è contraria all’accordo triennale proposto e privato ai dettagli della riunione del consiglio di lunedì, ha detto, “ Alcune persone non danno come il risultato (del voto del contratto), quindi Stanno cercando un modo per aggirarlo.”

Per anni, il Wgaw ha cercato di fondersi con l’ala est, che ha resistito agli sforzi. Ora, tuttavia, i funzionari di WGAW non vedono presto una fusione.

“ mentre (una fusione) rimane un grande obiettivo dell’Occidente, non siamo mai stati più separati di adesso, ” Il funzionario WGAW ha detto.

Lascia un commento