I tecnici dei media spagnoli cercano di aggiornare il settore

Madrid — Gli spagnoli significano affari. La nuova lobby del settore dei servizi Aite (Agrupacion de Industrias Tecnicas Espanolas del Cine, video y multimedia), ha annunciato venerdì che commissionerà i contabili Coopers & Lybrand per condurre un sondaggio sulle industrie tecniche della Spagna.

La principale spinta del sondaggio è quella di giustificare gli incentivi del governo per rinnovare ulteriormente il settore, ha affermato rispettivamente Marciano de la Fuente e Alain Coiffier, presidenti di Fotofilm e Madrid Film Labs.

Generare standard più elevati e costi più bassi, a sua volta potrebbero attirare più affari in Spagna dalla U.S., hanno suggerito.

De la Fuente e Coiffier hanno rivelato che Jose Maria Otero, direttore generale della Spagna, l’ICAA, l’Istituto cinematografico spagnolo, ha già scritto all’MPA, esortando i suoi membri a prendere in considerazione l’utilizzo del settore di servizio della Spagna.

Gli Hollywood Studios spesso ingannano le stampe cinematografiche a Parigi e Roma, ma raramente in Spagna.

Aite ospiterà un incontro di ripetizioni dall’Europa e dai settori di servizi cinematografici e televisivi a ottobre. 1. I suoi 21 membri includono i pesi massimi nel settore, come Kodak Spagna, Film Labs Fotofilm Madrid, Image Film e Madrid Film e Post-Prod Autfit Cinearte, En Efecto, Sonoblok e Telson.

Lascia un commento