I sostenitori del Prop 8 chiedono alla Corte Suprema di rivedere il caso di matrimonio tra persone dello stesso sesso

I sostenitori della proposta 8 della California seguirono la loro intenzione di cercare una revisione della Corte suprema delle sentenze della Corte inferiore che rovesciano il divieto dello Stato del matrimonio tra persone dello stesso sesso.

In una petizione depositata presso l’Alta Corte martedì, gli avvocati dei sostenitori della proposta hanno scritto che la questione centrale nel caso è “ in cui la clausola di parità di protezione del quattordicesimo emendamento proibisce allo stato della California Unione di un uomo e una donna.”

All’inizio di quest’anno, il 9 ° Circuito della Corte d’appello si è pronunciata a favore dei querelanti nel caso e ha rifiutato di ribaltare una sentenza del tribunale distrettuale dichiarando la proposta 8 incostituzionale. Ma l’opinione d’appello era su motivi in qualche modo più stretti, citando la decisione del 1996 in Romer vs. Evans come precedente. Quella decisione ha invalidato un’iniziativa di voto del Colorado che ha limitato i diritti di gay e lesbiche.

“ La secolare definizione di matrimonio come unione di un uomo e una donna è costituzionale come una questione di politica pubblica statale, ” ProtectMarriage, l’organizzazione che ha portato lo sforzo di superare Prop 8, in una nota. “ siamo fiduciosi e fiduciosi che la Corte Suprema concederà la revisione e alla fine conferma il suo precedente e la volontà delle persone.”

La petizione completa è Qui.

La Corte Suprema prenderà anche in considerazione altri casi che sfidano la costituzionalità della legge sulla difesa del matrimonio, che una manciata di tribunali ha trovato incostituzionale.

La Fondazione americana per la parità di diritti, che sta guidando lo sforzo legale per ribaltare Prop 8, prevede di opporsi alla petizione.

In una dichiarazione, ha detto uno dei loro avvocati, Theodore Boutrose. Pertanto, ci opponeremo alla petizione per un atto di certiorari. Tuttavia, riconosciamo che questo caso presenta questioni costituzionali di significato nazionale e sono pronti a difendere le nostre vittorie davanti alla Corte Suprema.”

Lascia un commento