I sindacati chiedono al Congresso di ritirare le tasse sulla salute

Showbiz sta entrando nella lotta sanitaria.

I presidenti di SAG, WGA e Hollywood Teamsters hanno chiesto al Congresso di ritirare un’imposta proposta che avrebbe colpito il “ Cadillac ” Piani sanitari che coprono i membri dei loro sindacati. La lettera inviata alle rappresentanti della Camera e del Senato all’inizio di questo mese è stata firmata da SAG Ken Howard, WGA WEST.

Il quartetto ha dichiarato di essere preoccupato dalle disposizioni del disegno di legge approvato dal Comitato per le finanze del Senato il mese scorso che avrebbe riscosso una nuova tassa contro i piani di assistenza sanitaria di alto valore, o cosiddetti “ Cadillac Plans.” Una tale tassa potrebbe mettere in grave ammaccatura nelle finanze dei piani sanitari sindacali che sono già stati colpiti dalle cali del mercato azionario e dai costi di assistenza sanitaria in costante aumento.

La casa ha approvato per un certo senso una legge sulla riforma dell’assistenza sanitaria sabato tardi dopo settimane di risonanza di partigiani a nudo per la questione controversa. I democratici al Senato hanno detto che sperano di tenere un voto sul loro pacchetto di riforma dell’assistenza sanitaria prima di Natale. A questo punto, è incerto se la versione finale del disegno di legge del Senato includerà qualsiasi imposta su “ Cadillac ” piani — Ma i leader dell’Unione Showbiz non sono in attesa di pesare.

“ applaudiamo i tuoi sforzi per espandere la copertura sanitaria a prezzi accessibili a più americani e per riformare il settore assicurativo sanitario, ” la lettera dei toppers della gilda ha detto. “ Tuttavia, siamo profondamente turbati dalle disposizioni del disegno di legge approvato dal comitato finanziario del Senato che importerebbe una nuova tassa contro i cosiddetti piani di Cadillac.’ I singoli sindacati e le gilde del settore dell’intrattenimento hanno lottato e sacrificato per decenni per negoziare e difendere i propri piani di assicurazione sanitaria di Taft-Hartley.”

I presidenti hanno affermato che la versione finanziaria del Senato del disegno di legge avrebbe posto “ catastrofico ” oneri sul mantenimento dei benefici per la salute.

“ Per decenni le nostre singole corporazioni e sindacati hanno dovuto rinunciare agli aumenti salariali e ad altri benefici semplicemente per mantenere l’attuale livello di benefici per la salute per i nostri membri, ” la lettera disse. “ È una scelta che i nostri membri sono stati costretti a fare più volte al tavolo della contrattazione – Assistenza sanitaria a prezzi accessibili contro salari migliori – E i nostri membri hanno scelto l’assistenza sanitaria per se stessi e le loro famiglie ogni volta.”

Se l’imposta proposta viene emanata, potrebbe “ mettere a repentaglio la nostra capacità di mantenere i nostri piani solventi, ” la lettera disse.

The Unions ’ I piani di salute e pensionamento sono finanziati dai contributi del datore di lavoro e gestiti congiuntamente dai rappresentanti dei sindacati e dei datori di lavoro. I piani pensionistici e sanitari di SAG, ad esempio, ricevono un pagamento dal datore di lavoro pari al 15% di un attore per un determinato lavoro.

I piani sono stati colpiti dal calo del mercato azionario — che ha abbassato il valore dei loro investimenti — e il rallentamento generalmente nell’occupazione di Showbiz, in particolare nelle classificazioni di lavoro più pagate della TV e dei film Primetime Network.

Lascia un commento