I latini ottengono leva

Più di 50 anni dopo che Desi Arnaz ha inventato la ricetta per la sitcom moderna, gli ispanici non sono ancora regolarmente.

Ma alcuni hanno iniziato a presentarsi per cena. Tre Laffer in Fall Broadcast Nets vantano leggi Latino — probabilmente un record.

E con nuove informazioni demografiche che escono ogni giorno sul gruppo di minoranza in più rapida crescita del paese, le web si stanno lentamente estendendo l’invito.

Partecipando a ABC Laffer omonimo di George Lopez questo autunno ci sono due nuove voci su Fox: “ Luis, ” L’attore di personaggio protagonista Luis Guzman e Talkshow-Within-A-Sitcom Introcchia “ The Ortegas, ” con Cheech Marin e il nuovo arrivato Al Madrigal.

Per un mezzo che ha ignorato per lo più ispanici, è un inizio. Ma anche nel 2003, grazie al potere delle repliche, Arnaz è probabilmente la stella latina più riconosciuta della TV.

Come uno dei creatori dietro “ Adoro Lucy, ” Arnaz e il suo team hanno avuto l’idea dell’allora rivoluzionario di aver registrato una commedia di fronte a un pubblico in studio dal vivo, con tre telecamere per catturare tutto ciò che sta accadendo sul palco.

Che era inaudito nell’era della TV in diretta con sede a New York. Ma Arnaz e la moglie Lucille Ball volevano rimanere in California e filmare il loro spettacolo — una mossa che ha contribuito a fare “ Adoro Lucy ” La commedia più popolare di tutti i tempi.

La maggior parte delle sitcom opera ancora sullo stesso modello multicam di base — Eppure le facce latine sono altrettanto rare di fronte a quelle telecamere come lo erano nel 1951, quando Arnaz doveva convincere i dirigenti della CBS che gli spettatori avrebbero accettato un uomo di protagonista cubano.

Loro fecero. E poi … I latini erano praticamente separati alla TV in lingua spagnola. Come rivela uno studio pubblicato la scorsa settimana dall’UCLA, i latini sono ancora gravemente sottorappresentati in prima serata.

Secondo il rapporto, i personaggi ispanici maggiori e minori hanno assunto solo il 3% del tempo sullo schermo sulle reti di trasmissione nell’autunno 2002.

Questo è leggermente aumentato dal 2% nel 2001. Ma i latini rappresentano il 13% della popolazione del paese.

Lopez ammette che è solo uno dei pochi lead latini in Prime — e quel cambiamento non è arrivato durante la notte.

“ quello studio potrebbe essere rilasciato tra 10 anni ed essere sempre lo stesso, ” lui dice. “ We ’ non apriremo le porte. Questo non è così come è.”

Il piccolo boom latino di Primetime è iniziato con “ The George Lopez Show, ” che entra nella sua seconda stagione completa (e terzo se si contano lo spettacolo in quattro episodi nella primavera del 2002) questo autunno. Questo lo rende già laffer di maggior successo di TV con un cast prevalentemente latino.

That ’ s Right — anche se “ George Lopez ” Finora ha prodotto solo 28 episodi. Ma non c’è esattamente molta competizione per il titolo.

L’anno scorso ’ S “ benvenuto a Tucson ” e “ Kingpin ” non è stato rinnovato. Comici come Paul Rodriguez (“ A.K.UN. Pablo ”), Jackie Guerra (“ prima volta Out ”), Greg Giraldo (“ Common Law ”) e John Leguizamo (“ House of Bugin ‘” ) ha avuto un colpo in prima serata, ma quegli spettacoli sono scomparsi in settimane.

I latini sono andati leggermente meglio nel dramma e sul cavo.

Jimmy Smits LED “ NYPD Blue ” Per un certo numero di anni, Erik Estrada ha accettato attraverso “ Chips ” e Hector Elizondo si è spesso mostrato in una varietà di ore. Cable ha lanciato spettacoli con un cast prevalentemente ispanico nel corso degli anni come “ Resurrection Blvd.,” “ The Brothers Garcia ” e “ Sanchez di Bel Air.”

Anche PBS è entrato in atto e ha salvato “ una famiglia americana ” Quando la CBS taglia il dramma.

Ma oltre a “ Lopez, ” Solo due sitcom con un lead latino possono rivendicare lo stato di successo: il summenzionato “ Adoro Lucy, ” e la metà degli anni ’70 Freddie Prinze Starrer “ Chico and the Man.”

Tre commedie di successo in 50 anni — una media di battuta piuttosto deprimente.

Alcuni critici incolpano le reti, altri indicano gli inserzionisti e ancora di più dicono.

Lopez non colpisce il razzismo, non è in pregiudizio o uno sforzo organizzato per tenere i latini fuori dalla prima serata. Molto semplicemente, dice, le persone di Hollywood si cercano da sole e dai loro amici. E se non sono il latino e nessuno dei loro amici è latino, allora i latini hanno vinto molti lavori.

“ It ’ è un club esclusivo, ” lui dice. “ registi, scrittori e produttori si riprendono quando uno spettacolo fallisce. E la maggior parte di loro è anglo. Per entrare e essere di colore richiede molto tempo.”

I dirigenti netti sono comprensibilmente stanchi di sottolineare questi passaggi, poiché ricorda ai critici che non hanno dato i gruppi come gli ispanici gran parte della voce nel passato – e hanno ancora molta strada da fare per andare.

“ è atteso da tempo? Per un settore, probabilmente sì, ” Dice Mitzi Wilson di Fox &#8217, che dirige le iniziative di diversità Net. “ Per noi, è se possiamo identificare materiale che si sente specifico per la volpe e farebbe appello agli adulti 18-34.”

I latini hanno ora superato gli afro-americani come il più grande gruppo di minoranza della nazione — E questo fatto è diventato quasi troppo imbarazzante da ignorare. Come una nuova generazione di latini bilingui di età, le ragnatele hanno iniziato a svegliarsi con il loro potere d’acquisto.

“ Il colore di Hollywood è verde e quando il marrone può iniziare a renderti un po ‘verde, quindi il marrone diventa importante, ” Dice Lopez.

“ George Lopez ” Il produttore esecutivo Bruce Helford ha affermato che lui e il suo staff si sono assicurati che lo spettacolo abbia parlato con un pubblico universale, molto come “ The Cosby Show ” è stato visto come una svolta per la sua rappresentazione di una famiglia afroamericana amorevole.

“ La prima cosa che George disse fu: non ne faremo molto, ” Helford dice del cast latino dello spettacolo. “ questo è uno spettacolo su una famiglia americana.”

Ma Helford conosce anche il successo o il fallimento di “ Lopez ” determinerà se le reti prenderanno più colpi con il talento latino.

“ Ci siamo avvicinati allo spettacolo con un certo senso che questo è più grande di noi e ci ha fatto il culo, ” Helford ha detto. “ se avessimo fallito, saremmo stati le persone che impedivano a tutti gli altri di saltare in acqua.”

Lascia un commento