Hot Docs svela il fondo africano

I direttori indie in Africa hanno ottenuto un grande aumento mercoledì con un fondo da 1 milione di dollari ($ 1.04 milioni) Fondo dedicato all’aumento della qualità e della quantità di documentari annunciati all’apertura del forum, evento di lancio di due giorni di Hot Doc.

Il fondo è stato istituito da Blue Ice Film con sede a Toronto e sarà amministrato da Hot Docs, con sei a 10 esborsi (che vanno da $ 10.452 a $ 41.816) realizzati ogni anno per cinque anni.

“ ci sono innumerevoli documentari fatti sull’Africa, ma non abbastanza sono realizzati dagli africani, ” ha detto Blue Ice, Neil Tabatznik, che ha fondato l’azienda nel 2005 con il direttore-produttore Steve Silver (“ The Bang Bang Club ”).

L’iniziativa offrirà anche risorse di candidati e connessioni del settore, incluso un programma di tutoraggio per aiutare i produttori africani a portare progetti a mart, feste e emittenti internazionali.

Hot Docs gestisce il Fondo Shaw Media-Hot Docs, che ha distribuito più di $ 1.5 milioni di borse di completamento e prestiti senza interesse a 54 Canuck Productions negli ultimi tre anni. Il Fondo documentario di Hot Docs-Blue Ice Films è il primo fondo internazionale gestito da The Fest.

“ Il mercato è cambiato e le fonti di finanziamento tradizionali per i documenti sono diventate sempre più scarse, ” ha commentato il direttore esecutivo del Fest Chris McDonald, aggiungendo che spera che questa nuova iniziativa sia solo l’ultima aggiunta a un portafoglio in espansione di fondi di produzione.

Le linee guida del fondo saranno disponibili a settembre e la prima scadenza per le domande è in autunno. Il comitato di selezione di cinque membri sarà composto da documenti caldi e rappresentanti di ghiaccio blu e altri professionisti del settore. Hot Docs si chiude domenica.

Lascia un commento