Hollywood saluta il piano di FCC

Hollywood Studios offrono espressioni di supporto per la tabella di marcia della FCC per il raggiungimento di una copertura Internet quasi universale in tutto il paese, anche se la Commissione appena svelata include pochi dettagli specifici su un modo specifico su una via in avanti combattere la pirateria.

In effetti, il piano nazionale a banda larga, presentato ufficialmente a un’audizione della FCC martedì, si allontana in gran parte da un dibattito in cui gli studi stanno spingendo per una maggiore flessibilità per proteggere le opere protetti da copyright come film e programmi TV mentre alcuni gruppi di consumatori e di difesa stanno esprimendo paure di Dare conglom dei media e fornitori di Internet troppo controllo.

Si prevede che la FCC affronterà tali preoccupazioni in modo più dettagliato in procedimenti separati rispetto ai cosiddetti “ neutralità della rete ” Regole, destinate a garantire che i fornitori di Internet non danno un trattamento preferenziale a determinati contenuti e siti rispetto ad altri.

Il piano a banda larga afferma che il valore di Internet “ come piattaforma per il contenuto … Dipende dai creatori ’ Incentivi a creare e diffondere le loro opere online, che a loro volta sono almeno in parte dipendenti dalla protezione del copyright. Internet deve essere una piattaforma sicura e affidabile per la distribuzione legale dei contenuti. Allo stesso tempo, gli sforzi di protezione del copyright non devono soffocare l’innovazione; sovraccarico usi leciti di opere protette da copyright; o compromettere i consumatori ’ diritti di proprietà.”

Bob Pisano, CEO ad interim di The Motion Picture Assn. d’America, ha dichiarato in una dichiarazione che il suo gruppo applaude “ la FCC per l’emissione di un piano progettato per collegare tutti gli americani a Internet ad alta velocità, mentre il riconoscimento dei contenuti protetti da copyright deve essere protetto online se la banda larga deve prosperare come motore di crescita e innovazione nel 21 ° secolo.”

Mitch Bainwol, presidente e CEO del settore discografico Assn. d’America, ha detto che sembra “ in avanti a lavorare con la Commissione e altri politici per garantire che il piano a banda larga soddisfi il suo potenziale — rispettare i diritti dei creatori e dei lavori che offrono e stimolare nuovi posti di lavoro consentendo modelli di business innovativi che offriranno musica al pubblico in modo entusiasmante in modi entusiasmanti.”

Warner Bros. Il presidente e CEO Barry Meyer ha fatto eco ai commenti, lodando il piano per la sua “ Bold Vision per stimolare gli investimenti e l’innovazione nella nazione a banda larga.”

Nei commenti sul piano a banda larga presentata alla FCC lo scorso autunno, l’MPAA ha chiesto alla Commissione di incoraggiare i fornitori di Internet a lavorare con la comunità creativa per frenare la pirateria. L’MPAA ha citato misure come la filigrana e il filtraggio, ma ha anche espresso supporto per A “ risposta graduata, ” noto anche come “ tre scioperi, ” in cui i fornitori di Internet interrompevano il servizio o addirittura gli sarebbe stato ordinato di interrompere i servizi, ai clienti dopo ripetuti casi di violazione.

Tuttavia, l’MPAA è stato esplicito nel premere per la flessibilità nello sviluppo di approcci tecnologici per combattere la violazione e per assicurarsi che le politiche del governo non siano “ precluderà un particolare approccio anti-illeo.”

L’MPAA ha persino citato le politiche in altri paesi, come una versione di A “ tre stretti ” Legge anti-pirateria in Francia, per mostrare come venivano presi le misure concrete altrove e “ perché è tanto più importante per gli Stati Uniti farlo bene.”

Il piano a banda larga chiede di facilitare le restrizioni sul copyright in modo che più contenuti possano essere resi disponibili per uso educativo e per la creazione di un archivio digitale nazionale, in cui si possono accedere a filmati e altri video di notizie online da studiosi e studenti. Ad esempio, il piano ha citato i casi in cui gli insegnanti volevano usare i testi dei Beatles per promuovere l’alfabetizzazione, ma hanno dovuto affrontare una commissione di licenza di $ 3.000.

Nel frattempo, sono state espresse nuove preoccupazioni sul piano di banda larga per le emittenti per rinunciare allo spettro come modo per espandere l’accesso wireless. All’audizione della FCC, il commissario Mignon Clyburn ha affermato che il gruppo deve studiare più da vicino l’impatto di ciò che una tale transizione farebbe alla TV esagerata, in particolare alle stazioni più piccole con le donne e la proprietà delle minoranze.

“ A mio avviso, potremmo fare un disservizio al paese se le nostre azioni lasciassero gli americani a fare affidamento sulla televisione esagerata con solo le principali reti a spese di stazioni più piccole che servono un pubblico di nicchia che si basano su di loro per le loro notizie e informazioni, ” lei disse.

Il presidente Julius Genachowski, tuttavia, ha sottolineato il senso di urgenza nel mettere in atto il piano, gettandolo in termini patriottici di competitività americana. “ se non diamo atto, abbiamo a rischio la promessa dell’America come terra di opportunità, ” Egli ha detto.

La sottocommissione per le comunicazioni, la tecnologia e Internet terranno un’audizione sul piano il 25 marzo. Tutti e cinque i commissari della FCC sono stati invitati.

Lascia un commento