Hollywood Music a un buon prezzo

Nella cavalcata di spot televisivi per il Super Bowl, almeno 24 posti sono stati abbelliti dall’audio fornito dalle librerie di musica di produzione, che rappresenta una sorta di età, per i fornitori di melodie che alcuni consideravano solo una seconda tariffa solo un qualche anno fa.

Questa musica registrata a basso costo e out-the-shelf è ora una strada per produzioni costose come quegli spot pubblicitari del Super Bowl, pur continuando a essere un pilastro di film orientati al budget, programmi TV, spot radiofonici, videogiochi, film /Promozioni TV e video aziendali.

Durante la finestra del Super Bowl, la biblioteca di produzione APM ha fornito musica per due GoDaddy.Commerciali com, musica di marca X per A “ Kung Fu Panda 2 ” AD, Musica di produzione di Manhattan per A “ Raising Hope ” Spot promozionale e posizione musicale per A “ Cowboys & Aliens ” Blurb.

Il contenuto della biblioteca di produzione, a volte indicato come musica stock, è una delle diverse opzioni per i supervisori musicali che includono registrazioni originali e canzoni colpite da topper come Lady Gaga o Rolling Stones.

“ è come un puzzle, ” dice Gary Calamar, che è un supervisore musicale per HBO ’ S “ sei piedi sotto, ” FOX ’ S “ House ” e altre serie di prima serata. “ scegli le tue scene prioritarie in cui la musica avrà il maggiore impatto e vai per A ‘ Hit ’ canzone lì. Per altri usi di background, le case delle biblioteche svolgono il lavoro e (sono) considerevolmente più economiche.”

The Product Music Assn., Un gruppo commerciale per l’industria, stima che le biblioteche di produzione generano $ 400 milioni- $ 500 milioni in attività annuali in tutto il mondo, nella U.S. Solo che contatta $ 150 milioni. Fino agli anni ’80, i negozi all’estero hanno dominato perché la loro musica era più economica, ma poi la U.S. Il lato ha iniziato una lunga crescita di crescita poiché le biblioteche si sono sempre più affidate sessioni da musicisti e talenti indie di non unione (quindi più economici) sono diventati più disposti a separarsi dalla loro musica per meno, con l’idea che l’esposizione in un film o in un programma televisivo sarebbe il loro profilo.

Il tono di vendita tradizionale per l’utilizzo della musica della biblioteca è a basso prezzo. Una serie TV che incorpora una canzone di un famoso artista discografico può pagare $ 30.000 per una melodia — metà per i diritti di pubblicazione e l’altra metà per il “ Master ” Diritti che vanno all’etichetta di registrazione dell’artista. Una canzone di un artista di registrazione indie meno conosciuto potrebbe comandare $ 5.000. Riempire lo stesso slot con musica da una biblioteca di produzione in genere costa da $ 1.000 a $ 2.000.

“ ad esempio, se qualcuno ha bisogno di una grande quantità di musica come un reality show, potrebbe richiedere 100 o più pezzi di musica di sottofondo per ogni episodio, tra cui forse cinque o sei canzoni con voce, ” Dice Keatly Haldeman, Pacifica Music con sede a Los Angeles CEO. “ e se vogliono usare musica diversa in ogni episodio per rinfrescarli, una stagione di 12 episodi standard richiederebbe 1.200 brani di musica unici. Le scartoffie in licenza in licenza che molte canzoni individualmente sarebbero un incubo.”

Le biblioteche offrono innumerevoli ore di musica di facile ricerca raggruppata in generi come Country Twang, impennate sinfoniche, techno-rock, classiche, misteriose/suspense orchestrali, balletto, ottone sbiattuale, jazz e persino bhangra musica.

Alcune biblioteche individuali sono così grandi da riempire l’equivalente di oltre 1.000 CD, sebbene le melodie vengano consegnate trasmettendo i dischi rigidi del computer caricati o tramite download Web. Quella profondità e ampiezza sono un altro fascino. Poiché gran parte della musica è stata poco esposta, le biblioteche sostengono che le loro melodie sembrano fresche al pubblico.

“ We ’ in trincee con gli artisti che creano costantemente nuova musica e io ’ m un produttore da solo, ” Dice Black Toast Music CEO Bob Mair.

Mair trascorre il 60% del suo tempo a registrare nuova musica, sempre con il dito in aria cercando di anticipare quali generi musicali saranno popolari tra qualche mese.

“ Quando le produzioni hanno bisogno di musica da noi, ne hanno bisogno in fretta, ” lui dice. “ se è già creato, hanno un accesso rapido.”

Mair afferma che nuove e crescenti categorie come la pubblicità su Internet, i telefoni cellulari e i videogiochi allargano costantemente il pool di acquirenti di musica.

Le biblioteche vanno anche in soccorso quando i diritti per la pubblicazione DVD di una serie TV sono considerati troppo costosi, come si è verificato con “ Baywatch, ” “ Beverly Hills, 90201, ” “ China Beach ” e “ Dawson ’ s Creek.”

Una versione blu-ray di gennaio prevista di Spike Lee ’ s Biopic “ Malcolm X ” è stato rinviato in parte a causa di snags di autorizzazione musicale.

Poiché i trailer cuce insieme frammenti sparsi di un film, in genere richiedono un’ulteriore licenza costosa per le canzoni di successo, anche se quei numeri sono già stati cancellati per l’uso nel film a figura intera — Ed è qui che le biblioteche riempiono il vuoto.

“ Le biblioteche di musica di produzione possono fornire musica, ” afferma Debra Young Krizman, direttore esecutivo del gruppo commerciale PMA. “ non importa quanto oscuro, una o più delle biblioteche lo avranno.”

Lascia un commento