Greg Daniels e il futuro di “The Office”

Con lo spettacolo che è stato nominato per una serie comica Emmy sei anni consecutivi, sarebbe prematuro supporre che “L’ufficio” è fuori dall’emmy in corsa per il 2012. Voi’Rimoni fino a te’essere fuori, si potrebbe dire.

Ma anche se si riconosce che questa è la prima volta da molto tempo la commedia NBC è’t Una vera serratura di nomina, una parte di me è detestante per respingere le possibilità per il “L’ufficio” Per tornare a Emmy’è buona grazie — nel 2013.

La scorsa stagione, la sua prima campagna completa senza Steve Carell, “L’ufficio” ha mostrato alcuni scintilla creativa ma ha anche sofferto più disincanto critico rispetto a qualsiasi stagione precedente. Per quello che vale la pena, ha anche sanguinato il pubblico: il pubblico medio in generale e nella demo 18-49 è diminuita di circa il 15%e il finale di stagione (con 4.5 milioni di spettatori) è stato lo spettacolo’s mai guardato mai.

La sensazione di uno spettacolo che lotta con transizione piuttosto che waltzing alla sua tipica doccia di lode era inevitabile. E per tutta la notevole forza dello spettacolo’S ensemble, Carell era un magnete e avrebbe senso che la permanenza della sua partenza ha rilasciato per sempre la presa che lo spettacolo ha avuto sugli elettori della TV Academy.

Come controargomenza, ecco due parole: Greg Daniels.

Dato che mi ha rapidamente ricordato quando abbiamo chiacchierato di recente, il produttore exec Daniels (a destra) non è mai andato “L’ufficio” Dall’adattamento della versione britannica per il suo lancio del 2005 su NBC. Tuttavia, ha avuto’T è stato lo spettacolo’S Principal Showrunner negli ultimi tempi, con Paul Lieberstein che ha gestito più di recente questi doveri.

Ma pur non lasciando completamente lo spettacolo, Lieberstein sarà preoccupato di aver pasto un potenziale spinoff di Dwight Schrute con tre volte candidato all’Emmy Rainn Wilson (percepito come un altro segno di aria in fuga dal “Ufficio” Palloncino). Di conseguenza, Daniels si è riportato in uno stato più proattivo.

“IO’M meno guardando qualcuno’S SHOE e altro ancora per guidare,” Daniels ha detto.

A questo punto, devi chiederti, scommetteresti contro l’uomo che ha fatto ciò che molti pensavano non potevano’essere fatto per cominciare?

Sette anni fa, lo scetticismo era cielo “L’ufficio” potrebbe mai essere rinato negli Stati Uniti. E quando quello spettacolo si è diretto alla sua seconda stagione, i pensieri al riguardo erano ancora mescolati. Nella sua stagione iniziale a sei episodi, sembrava combattere (aggrappandosi troppo strettamente al modello britannico, alcuni ipotizzavano) e non era ancora pensato come uno spettacolo che poteva prosperare da solo.

Ma dato del tempo a Tinker, Daniels ha portato lo spettacolo a una serie comica Emmy un anno dopo.

La prossima nona stagione di “L’ufficio” presenta somiglianze sia nella sfida che nella opportunità. Come nel caso di Ricky Gervais ’ David Brent, gli spettatori che ricordano ancora a Michael Scott hanno bisogno di avere un motivo per dimenticarlo. Spettatori che indossano’t Portare quei ricordi hanno bisogno di ragioni convincenti per guardare. E un produttore esecutivo e uno staff di scrittura senza nulla da perdere seguendo i loro istinti hanno la ruota.

Daniels prevedeva che lo spettacolo avrebbe avuto “Un grande anno” In termini di storia.

“IO’Ti dirò che negli ultimi due anni, non’T penso che abbiamo fatto delle grandi cose di tipo arco nel modo in cui eravamo soliti all’inizio,” Daniels ha detto. “Penso la cosa che noi’Farà il fatto è riportare molti archi, quindi lì’Sarò un sacco di cambiamenti in (i personaggi’) stato e le loro relazioni da una settimana a settimana.

“E altre cose importanti accadono e la mia speranza è noi’Riceverò un po ‘di quella sensazione di aver bisogno di vederlo la notte in cui va in onda, perché non’voglio perdere i grandi cambiamenti che stanno accadendo alle persone.”

Sarebbe sicuramente musica per la NBC’Sears, se lo è’non è troppo tardi per convincere gli spettatori.

Là’non negare che il cast non sia’T 100% stabile. Wilson sarà con lo spettacolo per un minimo di 13 episodi, ma Mindy Kaling (Kelly) ora ha la sua sitcom Fox in cui recitare, James Spader’La corsa di un anno come Robert California è finita, b.J. Novak (Ryan) avrà una presenza poca o nulla e Ed Helms (Andy) mancherà alcuni episodi durante le riprese “Una Notte da Leoni 3.”

Tuttavia, come sottolinea Daniels, questo sarebbe più significativo in uno spettacolo più piccolo, mentre il normale ensemble di “L’ufficio” numeri vicini a 20.

Per quanto riguarda la sostituzione di Carell, si potrebbe dire che la nave ha navigato. Catherine Tate (Nellie) è stata aggiornata allo stato a tempo pieno, mentre altre aggiunte sono in opere. Ma per usare una metafora del gioco, lì’s nessuna quadrata centrale.

“Don’T PENSIAMO noi’sta davvero raccontando la storia di chi’s nel manager’sedia S,” Daniels ha detto. “Noi’sta sicuramente raccontando storie diverse in cui personaggi diversi sono i protagonisti.”

Quindi Daniels minimizza la discussione sui cambiamenti del cast, rilevando il ritorno a tempo pieno di stalwarts come John Krasinski e Jenna Fischer, mentre dicono che la fluttuazione dietro le quinte è più sorprendente.

“Ci sono molti più nuovi scrittori di quanto ci siano nuovi membri del cast,” Egli ha detto. “Da quando noi’Re in pre-produzione, la parte più interessante è cercare di ottenere questo grande staff di scrittura (16 in tutto) con molti nuovi giocatori nella stessa pagina.”

Tutto si imposta “L’ufficio” essere uno degli spettacoli più interessanti da guardare a settembre, se’S parte di quest’anno’S Emmy Party o no. La questione esistenziale se NBC ’ S “ The Office ” esiste senza che Michael Scott forse finalmente riceverà una risposta, una volta per tutte.

Lascia un commento