Gli azionisti di Canwest approvano l’accordo NetStar

Toronto — Un’offerta di Canwest Global per l’acquisto del proprietario di Specialty Channel NetStar Communications è stata accettata dal 68% degli azionisti, ha annunciato Canwest mercoledì.

Valutato a circa $ 875 milioni, l’accordo comprende gli azionisti ’ Equità di NetStar ($ 545 milioni) più il suo debito di $ 330 milioni. NetStar è una società privata le cui partecipazioni includono la scoperta di canali di specialità canadesi enormemente di successo e la rete sportiva.

Sebbene l’accordo sia una tanto attesa vittoria per Canwest, ci sono ancora un paio di ostacoli importanti da liberare. L’accordo è soggetto a diritti preventivi della controllata Disney ESPN, che detiene il restante 32% di NetStar.

ESPN può offrire le sue azioni o, entro 15 giorni, notare che intende cercare un altro acquirente. Quindi ESPN avrebbe altri 90 giorni per produrre un acquirente che offre lo stesso prezzo e le stesse condizioni di Canwest. Canwest ha negoziato $ 15 milioni “ commissione di pausa ” Se ciò accade, pagabile dagli azionisti.

L’accordo è inoltre soggetto all’approvazione da parte del regolatore di trasmissione del Canada, fino al quale il Canwest deve mettere le azioni in un trust.

Sullo

NetStar è in blocco per quasi 18 mesi e questo accordo è in arrivo da un po ‘di tempo. I negoziati si sono bloccati lo scorso autunno quando il Canwest ha messo in discussione gli ampi poteri di veto che ESPN voleva su Budget, personale, fornitura di programmi e acquisti di NetStar;.

“ l’acquisizione di NetStar ci offre interesse di controllo nelle reti via cavo più votate nel paese, ” Israele Asper, Chief Operating Officer di Canwest in una dichiarazione scritta, “ che, combinato l’anno scorso, ha catturato oltre il 35% della pubblicità totale spesa su tutte le reti via cavo nel 1998 e oltre il 50% del funzionamento profitto.”

Il presidente di NetStar, fondatore e CEO Gordon Craig ha definito l’accordo “ una nuova partenariato dinamico che è strategicamente posizionata per la crescita nel settore della trasmissione canadese.”

Lascia un commento