Giocattolo di Malone e Murdoch con Kirch

Berlino — Mentre News Corp.John Murdoch e il capo dei media di Rupert Murdoch e Liberty Media, John Malone, sembravano suonare un buon poliziotto/cattivo poliziotto con il magnate dei media Leo Kirch, i dirigenti del suo conglom hanno emesso un sospiro di sollievo la scorsa settimana dopo che il grande creditore Dresdner Bank ha esteso un DM 900 milioni ( Prestito $ 410 milioni).

Dopo una settimana di rapporti sulle difficoltà finanziarie di Kirch e la speculazione che Murdoch stava girando la compagnia televisiva vacillante per una acquisizione ostile — un rapporto di notizie. successivamente negato — Il nome di Malone non sorprendentemente è entrato nella mischia.

Secondo quanto riferito, il capo della libertà ha offerto l’assistenza finanziaria a corto di cassa. Liberty Wants Murdoch del 22% di partecipazione del 22% nella divisione Pay TV a corto di liquidità di Kirch e sei sistemi via cavo regionali di Deutsche Telekom e altre attività correlate.

Murdoch ha un’opzione per costringere Kirch ad riacquistare la sua quota di pay TV nell’ottobre 2002 per circa $ 1.9 miliardi, una somma che il gruppo tedesco potrebbe non essere in grado di pagare.

La leva finanziaria dà a Murdoch il potere di un braccio forte Kirch in un matrimonio con il fucile con Malone. Come importante azionista in News Corp., Malone è visto come un partner di Murdoch stretto.

L’acquisto di Kirch ha opposto a Malone della partecipazione della pay TV di Kirch e critica il ruolo dominante che la libertà potrebbe assumere in Germania se i regolatori approvano il suo acquisto dei sistemi via cavo, che raggiungono 10 milioni di famiglie. Kirch è disposto a lavorare con Liberty se il suo accordo via cavo ottiene l’approvazione normativa — ma solo nella commercializzazione dei cavi congiunti dei canali TV gratuiti di Kirch.

Nel frattempo, il gruppo televisivo commerciale francese TF1 è inclinato come il probabile acquirente della partecipazione del 25% di Kirch in Spanish Web Telecinco, per un valore di $ 460 milioni, per un valore di $ 460 milioni. Kirch ha confermato che è in trattative per vendere la partecipazione ma ha rifiutato di rivelare l’identità degli acquirenti.

La compagnia ha goduto di altre buone notizie dopo aver inchiuso un accordo da 138 milioni di dollari con il pubcaster italiano RAI per i diritti televisivi sulla Coppa del Mondo di calcio del 2002.

Tuttavia, il gruppo privato, il cui biz principale è la TV commerciale e il trading dei diritti, è stato colpito duramente dalla crisi pubblicitaria.

Inoltre, l’editore di Berlino Axel Springer ha un’opzione put sul suo 11.5% di partecipazione in unità televisiva gratuita di Kirch Prosiebensat.1, che avrebbe dovuto vendere a Kirch a gennaio per circa $ 690 milioni.

Sebbene Kirch voglia il paletto, potrebbe non essere in grado di permetterselo; Secondo quanto riferito, la società sta negoziando con Springer per posticipare l’esercizio dell’opzione.

Il debito di Kirch è stimato in circa $ 6.5 miliardi, principalmente sotto forma di prestiti con banche tedesche; Molti hanno segnalato un supporto continuo per l’azienda.

Lascia un commento