Giocare bene con gli altri

I geek di gioco che una volta non avrebbero osato testare il loro coordinamento per la mano a occhio oltre il seminterrato si stanno godendo il trattamento del tappeto rosso. Con la posta in gioco competitiva più elevata che mai nel settore dei videogiochi da $ 11 miliardi, il marketing è stato una forza trainante nella ricerca di un AUD più ampio.

Uno dei modi sorprendenti per collegare i giochi si è rivelato trasformarli in esperienze sociali, una tendenza aiutata dalla crescita dei giochi online e più titoli che consentono ai giocatori di assumersi l’un l’altro invece della macchina. Quindi piuttosto che tutti quelli che giocano da soli a casa, le persone escono e giocano a giochi.

“ lì è una grande opportunità per far uscire le persone di casa e in grandi eventi di gioco giocati in un ambiente molto sociale, ” afferma Matthew Ringel, presidente e fondatore di Games Media Properties, un’agenzia William Morris Agency con sede a Gotham che ha fatto il proprio giro sul concetto arcade tradizionale.

Ringel è produttore esecutivo di Gameriot 2004, che ha terminato un tour di primavera di 20 nightclub nazionali, con altri 75 spettacoli alle fiere dello stato e alle feste previste per l’estate e l’autunno. I partecipanti avranno la possibilità di testare 31 videogiochi nuovi e inediti su schermi TV al plasma all’avanguardia e PC in 70 stazioni di gioco — un aumento da 24 titoli presentati in una tenda sul parco dell’anno scorso.

Altri eventi interessanti si sono svolti sopra il radar. Per lo skateboarding Game “ Tony Hawk ’ s Underground, ” Activision ha sponsorizzato un tour della North American Arena di 29 città con dimostrazioni coreografate di Extreme Sports Set in Music, oltre a due trailer di 34 piedi pieni di console di videogioco. Due giocatori si sono affrontati durante lo spettacolo di metà tempo di fronte a 10.000 persone in più luoghi, con finalisti che hanno vinto i loro luoghi ambiti attraverso le competizioni locali di Best Buy Store.

“ Il tour è stato coperto da promozioni radio in ogni mercato insieme alla rete TV via cavo G4, ” Dice Will Kassoy, vicepresidente di Activision della gestione globale del marchio.

Jodi Lederman, un consulente di marketing di intrattenimento che spesso funge da condotto tra l’industria dei videogiochi e Hollywood, ha trovato il successo organizzando serate di gioco private per uomini per celebrità, agenti, manager e produttori che sono giocatori dedicati. Dice che le serate di gioco non sono diverse dalle serate di poker o dalle uscite del golf, con il loro gioco competitivo e la possibilità di socializzare.

Una possibile direzione per l’industria è quella di stabilire una stretta finestra al botteghino per titoli molto attesi come “ Half-Life 2 ” o “ Doom 3, ” In cui i giocatori pagherebbero per giocare al multiplex per circa un mese prima che i titoli vengano venduti al pubblico, suggerisce Ringel.

Trailer turbo

Gli esperti di marketing stanno anche creando trailer di Movielike per pompare i messaggi. Scott Hayman, produttore di Hollywood Trailer House Hammer Creative Advertising, afferma che lo scopo è elevare le versioni di videogiochi allo status di grande evento. Dice che 300 persone hanno stipato multiplex a Hollywood e Gotham per avere la possibilità di giocare “ Tom Clancy ’ s Splinter Cell: Pandora Tomorrow.”

Ubisoft Entertainment in autunno si è rivolto a Hammer per un approccio cinematografico al marketing Action-Adventure Thriller “ The Prince of Persia, ” Quale produttore Jerry Bruckheimer porterà al grande schermo per Disney. ” Dice Hayman, il cui toolkit include un mix di narrazione, grafica e immagini di gioco.

Una maggiore presenza in televisione sta anche aiutando a costruire un mercato di gioco più grande. G-Net Media basato su Gotham ha contribuito a creare una programmazione di giochi per Spike TV, MTV e AOL, ed è entrato nel mercato dei DVD con una guida strategica interattiva per giochi come Eidos ’ “ Hitman: contratti ” e Atari ’ s in arrivo “ driv3r.”

Lederman afferma che il gioco del gioco e Hollywood devono capirsi meglio per commercializzare efficacemente questi prodotti in modo che gli sforzi siano unici per ogni prodotto e non una formula generica. “ Il messaggio che deve essere inviato è il motivo per cui il pubblico dovrebbe prestare attenzione ed essere entusiasta dei videogiochi, ” lei dice.

Lascia un commento