Fuggitivo lungo la strada

La dignità viene demolita e i sogni di pipa sono trainati in “ fuggitivo sulla strada, ” una terza puntata ridondante in Yu Irie ’ S “ 8000 miglia ” serie. L’elimero è stato un cronista stravagante della cultura perdente del Giappone attraverso la sua rappresentazione della scena hip-hop suburbana in difficoltà, ma la sua creatività ha raggiunto un vicolo cieco qui. Facendo eco agli stessi sentimenti del suo predecessore, tranne con più amarezza e nessun umorismo, la foto offre poco più di un filo disperato stantio aumentato con numeri rap leggermente stimolanti. Seguendo il suo preem di Hong Kong Fest, “ Fugitive ” potrebbe fare un giro per le feste a tema Giappone, ma ha vinto in fuga b.O. successo.

Un flashback di apertura racconta come la serie ’ Figure centrali, Ikku (Ryusuke Komakine), Tom (Shingo Mizusawa) e Mighty (Eita Okuno), formarono il gruppo rap Sho-Gung nella loro città natale di Fukuya, Prefettura della Saitama. La storia riprende due anni dopo che il gruppo si è sciolto. Mighty ha lasciato la sua fattoria di broccoli e si è trasferito a Tokyo in cerca di nuove opportunità; Tagna insieme al gruppo hip-hop di successo Gokuakucho (che si traduce approssimativamente come “ Mean Bastards ”), ma il management lo deruba della sua tanto attesa possibilità di passare alle finali di un grande concorso rap.

Potente si trasferisce con il suo g.F., Kazumi (Megumi Saito), a Tochigi, una prefettura che ricorda Saitama alla sua distanza geografica da Tokyo e nel suo carattere triste e provinciale. Purtroppo, la passione musicale di Mighty ha riacceso non gli impedisce di correre in giro per lo Yakuza, e la sua vascello porta a un rombo che coincide con un evento hip-hop locale in cui Ikku e Tom provano a fare un ritorno a fare un ritorno a fare un ritorno a fare un ritorno a fare un ritorno a fare un ritorno.

Mentre la serie ’ Il titolo riconosce il suo debito con Curtis Hanson ’ S “ 8 Mile, ” La rappresentazione di Saitama di Irie di Irie cattura i dettagli di una cintura da pendolare compiacente e dolorosamente unish giapponese bloccato alla periferia della cintura pendolare di Tokyo, prestando autenticità ai suoi Protags ’ frustrazioni. “ fuggitivo, ” Tuttavia, restringe il suo appurimento all’ombra della scena hip-hop. Tokyo e Tochigi sono ritratti senza alcun senso del luogo; Tochigi in particolare, nonostante sia lo sfondo per i momenti più climatici di Pic, lascia un’impressione così incolore, è come se tutti ci attraversino.

I protag sciocchi e sciocchi di Irie sono personaggi finemente disegnati che si divertono e si affrettano a ADS in parte a causa dell’ironia impassibile con cui negano o si dimostrano ignari della loro mediocrità. La loro incapacità di realizzare i loro sogni, o addirittura di trattenere un lavoro adeguato, viene a difendere le ambizioni forate del cosiddetto NEET (non di formazione) di Giappone (non in formazione). In “ fuggitivo, ” Due dei giocatori chiave sono stati messi da parte, così come il gruppo Femme da “ 8000 miglia 2: Girl Rapper, ” che è affondato nell’oblio. L’obiettivo è esclusivamente sul destino di Mighty, ma anche la sua rabbia crescente e le tendenze violente non ottengono molta complessità o peso emotivo, poiché il suo degrado e l’inevitabile scivolo in meschin Nella grande città.

L’umore desolato di Pic &#8217 è approfondito dalla prevalenza di scene notturne duramente illuminate, lenti su HD da Kazuhiro Mimura in uno stile semplice e palmare abbinato a toni stark e lavati. La colonna sonora di Taisei Iwasaki vanta una navigazione di rap che potrebbe sembrare monotono ai non fan; Testi rap di Hakushu e Takahiro Kamisuzuki articolano la protesta sociale e i sentimenti personali goffi e potrebbero dimostrarsi stancanti per gli AUD che rileggono i sottotitoli.

Lascia un commento