Fizzle di combattimento di volo

C’è digrignamento di denti a Hollywood per la produzione in fuga, ma alcuni politici non sembrano averlo sentito.

A Washington mercoledì, tre membri della casa & Significa che il comitato ha introdotto un emendamento che fornirebbe le compagnie cinematografiche e televisive che ti sparano.S. con un credito d’imposta del 20% sui salari, ma ha ritirato la misura prima che potesse essere considerata perché mancava chiaramente un sostegno sufficiente per il passaggio.

“ pochissimi membri del Congresso hanno la sensazione di quanto sia seria la produzione in fuga, ” rappresentante. Jerry Weller (r-ill.), che ha redatto l’emendamento alla fattura fiscale, ha detto a Daily Variety. “ dobbiamo ottenere una produzione in fuga sul Congresso ’ schermo radar. C’è la percezione che a causa dei record al botteghino di un numero molto piccolo di film, Hollywood non abbia bisogno di aiuto. Ma le persone sotto la linea lo fanno assolutamente.”

A Sacramento, nel frattempo, un disegno di legge statale che avrebbe semplificato la concessione di permessi per le riprese nelle aree costiere è stato votato in modo schiacciante in un’audizione di commissione cruciale. La misura, il disegno di legge dell’Assemblea 848, ha affrontato un duro interrogatorio da parte dei membri del Comitato per le risorse naturali dello stato del Senato.

“ più tempo hanno speso per il conto, più problemi hanno riscontrato, ” Detto membro dell’Assemblea statale Sheila Kuehl (D-Santa Monica), che ha scritto la misura. “ Sono stato preso di sorpresa.”

Capo dei membri del comitato ’ Le preoccupazioni per la misura statale erano la possibilità che i governi locali e i residenti delle aree costiere fossero esclusi dal processo di autorizzazione accelerato.

“ L’industria ha avuto conflitti con entrambi quei gruppi di volta in volta, ” ha detto Sen. Tom Hayden (D-Los Angeles), il presidente del comitato. Ha anche messo in dubbio la solidità di dare un trattamento speciale ai produttori.

“ L’industria cinematografica ha già un’aliquota fiscale incredibilmente bassa, ” Hayden ha detto. “ Quando chiedono qualcosa, dicono sempre che risparmierà posti di lavoro. Ma non ci sono mai follow-up. L’analisi del vantaggio in termini di costi non è conclusiva.”

Kuehl ha detto al panel che il complesso processo normativo della California spinge le compagnie cinematografiche fuori dallo stato.

“ che porta a una grave perdita di posti di lavoro in California, ” ha detto Kuehl, che è un’ex attrice televisiva. “ Se una società di produzione non può ottenere il permesso qui, si scendono fino a Baja.”

Ai sensi dell’AB 848, il direttore della Commissione costiera statale sarebbe autorizzato ad accelerare il processo di ricorso dopo che è stato concesso un permesso di produzione. L’obiettivo è ridurre il tempo di ritardo — a volte fino a due mesi — Prima che possa essere ascoltato un appello.

“ Il disegno di legge consentirebbe a una città o a una contea di rinunciare a consentire e lasciare che la Commissione costiera tenga la sola udienza, ” Kuehl ha detto in un’intervista mercoledì. “ ma il comitato era più preoccupato per i singoli residenti che potrebbero avere un’obiezione alle riprese piuttosto che fare qualcosa per mantenere la produzione in California. Stavo cercando un equilibrio.”

Kuehl ha detto che è una battaglia in salita per convincere gli altri legislatori che la questione si sta avvicinando a una crisi. “ continuano a confondere studi multimilionari che fanno soldi ovunque vadano con le persone che hanno davvero bisogno di lavoro, ” lei disse.

Per sen. Debra Bowen (D-Marina del Rey), membro del comitato, è una questione di equità. “ tu ’ dando al direttore esecutivo della Commissione costiera il potere di rinunciare all’intero processo, ” lei disse. “ come possiamo dare questo a un settore e non agli altri?”

Kuehl ha detto che avrebbe lavorato per soddisfare le preoccupazioni del comitato e di ricostituire la misura in agosto.

A livello federale, il cosiddetto emendamento della protezione del film ” concederebbe un credito sui primi $ 20.000 in salari dei lavoratori sulle produzioni negli Stati Uniti. Nella proposta obbligazionaria, i titolari di obbligazioni potrebbero qualificarsi per un credito d’imposta dal governo federale al posto dei pagamenti di interessi dagli stati e dai comuni.

L’emendamento ti creerebbe anche.S. Obbligazioni di produzione cinematografica, che saranno emessi dai governi statali e locali come un modo per incoraggiare la produzione coltivata in casa.

I suoi sostenitori prevedono di reintrodurre l’emendamento entro la fine dell’anno, dopo che la questione della produzione in fuga è stata trasmessa in audizioni che si terranno dai modi & Significa sottocomitato di supervisione.

Weller ha affermato che le udienze del sottocomitato di supervisione si terranno “ in modo che il Congresso possa ottenere una maggiore comprensione di ciò che è in fuga.” Al momento, ha riconosciuto, “ non abbiamo un consenso.”

Un altro dei co-sponsor di Bill. Xavier Becerra (D-Calif.) — Il terzo è rappresentante. Mark Foley (R-Florida) — ha dichiarato che la breve introduzione del conto era un detentore di luogo, ” un modo per sollevare la questione senza votare che potrebbe fallire.

“ We ’ torneremo, ” Becerra ha detto. “ We ’ useremo il tempo intermedio per vedere esattamente quanto costerebbe questa proposta. E dobbiamo conoscere il livello di supporto.”

Richard Masur, presidente della Screen Actors Guild, era grato che almeno qualcosa fosse stato fatto.

“ È fondamentale iniziare ad affrontare il problema della produzione in fuga a livello federale, ” Egli ha detto.

Presso la Directors Guild of America, il presidente Jack Shea ha elogiato i tre membri del Congresso “ per aver gettato le basi per possibili soluzioni ” al problema.

Lascia un commento