Finns Square Off

Helsinki — I due più grandi gruppi di media della Finlandia, i due più grandi gruppi di media, si uniscono l’uno contro l’altro il 1 aprile con il lancio sulla Borsa di Helsinki dell’Alma Media Corp.

Alma è stato creato dalla fusione del canale commerciale finlandese MTV3 e del secondo editore del paese dell’Aamulehti Corp. Le vendite nette di Aamulehti e MTV3 nel 1997 insieme hanno pari a circa 492 milioni di dollari, ma gli analisti stanno impostando il valore della nuova società a $ 640 milioni, mettendolo in punta di piedi contro il più grande gruppo di media Finlandia.

Gli interessi della stampa, della trasmissione e dei nuovi media di Sanoma si combinano per dargli oltre $ 600 milioni di entrate annuali, inclusa la sua proprietà del 40% di Helsinki Media Corp. (HMC). HMC, proprietario di una serie di interessi di stampa, editoria e nuovi media, ha lanciato Channel 4, vicino a MTV3 l’unico altro canale commerciale in Finlandia.

MTV3 ’ s Monopoly

Nonostante l’esistenza di una nuova competizione, MTV3 è chiaramente la prugna della fusione. Le sue vendite nette sono aumentate dell’11% l’anno scorso, la quota del pubblico è rimasta tra il 43% e il 46% quest’anno e la quota della torta di annunci TV totale è ancora ben oltre il 90%. L’alta quota pubblicitaria è un’eredità da anni in cui detengono un governo concesso a monopolio sulla pubblicità televisiva commerciale, che si è conclusa con il lancio di Channel 4 lo scorso anno.

Channel 4, in contrasto con questo vantaggio, oltre a sopportare i costi della costruzione di nuovi trasmettitori in tutta la Finlandia, non ha avuto un momento facile, ma la sua quota di AUD è scalata lentamente dal suo lancio nove mesi fa.

Espansione aggressiva

Mentre Alma stabilì piani per gli investitori di lanciarsi in nuovi media e piattaforme digitali, è chiaro che la società ha piani di espansione aggressivi oltre i confini finlandesi. Alla fine dell’anno scorso, anche prima della fusione, Aamulehti e MTV3 sono saliti collettivamente in TV4 Svezia per acquistare un controllo 23.4% di partecipazione in quel canale commerciale.

Con il gruppo multimediale svedese gigante Bonnier che possiede un 16.La partecipazione del 7% in TV4 e una partecipazione del 23% in Alma Media attraverso la sua filiale Marieberg, i legami che legano Alma e Bonnier, quest’ultima una società che si espande rapidamente in altri territori europei, probabilmente crescerà.

Lascia un commento