Fest aumenta l’animazione dell’Europa orientale

Bucarest — Il festival cinematografico di Anim ’ EST del Romania ha attirato 150 professionisti cinematografici da tutto il mondo e 22.000 acquirenti di biglietti, ma il più grande vincitore dell’evento potrebbe essere l’attività di animazione dell’Europa orientale.

Mentre i film dell’Estonia, della Germania e della Russia hanno ottenuto i migliori premi, la crescente competitività e qualità dell’animazione dell’Europa orientale sono state sottolineate dall’aumento del numero di rappresentanti toon occidentali che hanno fatto il viaggio verso il festival, secondo l’organizzatore e il portavoce del Fest Toma Peiu.

“ La cosa notevole di quest’anno il festival di quest’anno era che avevamo più ospiti del settore che mai, ” dice peiu, citando un elenco di visitatori che includeva la u.K.-Framestore basato, Danimarca il Workshop di animazione e Shane Acker, creatore degli effetti visivi per “ Lord of the Rings: Return of the King ” (2003) e direttore della funzione animata “ 9.”

PEIU afferma che la selezione del festival di 436 film per lo screening ha sottolineato la crescente diversità del mercato delle animazioni, che a Anim ’ EST includeva generi che vanno dai burattini al disegno a mano all’animazione a tutto campo. Evidentemente assente era tradizionale animazione dei cartoni animati orientata ai bambini.

“ l’animazione è ora una lingua, ” dice il regista rumeno Ana Damian, la cui caratteristica integrale “ Crulic: The Path to Beyond ” ha aperto il festival. “ è per i giovani, ma non solo per i bambini.”

I distributori sono d’accordo, citando un mercato in crescita per i cartoni animati per gli adulti. “ Animazione per adulti è in ascesa, ” Dice il distributore Jan Naszewski, responsabile delle vendite di film di New Europe con sede a Varsavia. “ Il messaggio che il mercato ci sta dicendo è che (questo tipo di film) è necessario.”

L’appello in espansione dell’animazione è in parte dovuto alla sua crescente raffinatezza e al ruolo che sta giocando nei film d’azione dal vivo.

“ Il genere copre una gamma molto più ampia che mai, ” dice Peiu, osservando che tali successi come “ Avatar ” E i film di Harry Potter e Lord of the Rings usano quasi la stessa CGI di una caratteristica animata tradizionale.

Peiu afferma che una maggiore domanda di animazione in tutto, dai film agli spot pubblicitari televisivi, è un vantaggio per gli animatori dell’Europa orientale, che stanno raccogliendo il lavoro dalle case di animazione occidentali.

I cineasti stanno accreditando il festival per aver costruito apprezzamento locale per l’animazione, in particolare attraverso piatti piacevoli come la notte di animazione inquietante, che presentava toon horror di tutto il mondo.

“ Una cosa che Anim ’ EST è riuscito a fare è riunire un pubblico giovane ed entusiasta, ” dice Damian. “ i cinema (durante il festival) erano pieni di persone. Il mio film è stato presentato in anteprima nella più grande sala in Romania. … Ci piace lamentarci che gli spettatori non vengono più nei cinema, ma (anim ’ est) ha portato le persone.”

Lascia un commento