FCC allenta le regole di transizione digitale

Washington — Consentendo alle emittenti una nuova stanza di Wiggle, la Federal Communications Commission ha rilassato alcune delle regole che regolano la travagliata transizione televisiva digitale e ha detto che avrebbe preso in considerazione l’idea di rinunciare alla scadenza per le stazioni per le stazioni che soffrono di difficoltà finanziarie estreme.

Il voto unanime FCC è stato una vittoria per il National Assn. delle emittenti, che avevano spinto forte per le esenzioni individuali. Inoltre, la FCC ha dato il permesso alle stazioni di offrire inizialmente un segnale digitale più debole, il che significa che il costo di costruzione può essere distribuito.

“ siamo lieti che le azioni FCC di oggi non riconoscano le realtà economiche che affrontano le emittenti, in particolare quelle nei mercati dei piccoli e medie. La flessibilità fornita dalla decisione dovrebbe consentire a più stazioni di mettere in onda un segnale televisivo digitale, ” Ha detto il dirigente del NAB Veep Jim Baumann.

Scadenza digitale

Tecnicamente, le emittenti dovrebbero avere le loro torri digitali e operative entro la fine del 2002. Ma sotto il nuovo editto FCC, una stazione senza le risorse finanziarie per rispettare la scadenza del 2002 può richiedere un’estensione.

Il presidente della FCC Michael Powell ha chiarito, tuttavia, che una stazione non può semplicemente citare una breve recessione nell’economia o un crollo delle entrate pubblicitarie. Piuttosto, un’emittente deve fornire “ prove dettagliate che il costo per soddisfare i requisiti minimi di costruzione supera le risorse finanziarie della stazione.”

Fino a poco tempo fa, il NAB aveva spinto per una rinuncia a tutta il settore. L’organizzazione commerciale lasciò cadere quella lotta quando divenne chiaro che Capitol Hill non avrebbe mai tornato una tale mossa — Considerando che le emittenti hanno ottenuto lo spettro digitale, valutato a oltre $ 70 miliardi, gratuitamente in primo luogo. In cambio, le emittenti hanno promesso che il nuovo millennio avrebbe rapidamente inaugurato una nuova era in trasmissione TV.

rappresentante. W.J. “ Billy ” Tauzin (r-la.), presidente del Comitato per il commercio della Camera, sostiene il concetto di esenzioni individuali. Nulla di più di questo sarebbe stato un suicidio politico per le emittenti, ha detto l’aiutante di Tauzin Ken Johnson.

La speranza è stata che le emittenti sarebbero tutte digitali entro il 2006, una scadenza che nessuno si aspetta di essere rispettato. Tra il 2002 e il 2006, le emittenti dovrebbero offrire segnali sia analogici che digitali.

La FCC ha rilassato diverse altre regole per quanto riguarda il periodo di transizione. In generale, l’agenzia di regolamentazione ha affermato che le emittenti non devono offrire subito un segnale digitale incontaminato e di alta potenza. Inoltre, le emittenti non hanno un segnale digitale costante.

Sempre durante la riunione di giovedì e#8217, la FCC ha votato per studiare se le regole di proprietà relativa al biz radiofonico dovessero essere rilassate o eliminate.

Lascia un commento