Euro Film Biz ottiene un aumento di $ 440 milioni

Bruxelles — Martedì la Commissione europea e la Banca degli investimenti europei hanno rilasciato i dettagli di $ 445.2 milioni di pacchetto di supporto finanziario per l’industria cinematografica europea nei prossimi tre anni.

Una società che già beneficia è il Canal Plus della Francia, che secondo quanto riferito riceverà assistenza per la digitalizzazione dei suoi archivi cinematografici.

Iniziativa, annunciata congiuntamente dal presidente dell’EIB Philippe Maystadt e dal commissario per la cultura dell’UE Viviane Reding, ha lo scopo di rendere più facile per i produttori europei di finanziare progetti.

Il pacchetto è costituito da diversi tipi di finanziamenti per il settore.

  • Le banche specializzate nella fornitura di finanziamenti per le società di produzione e tecnologia di piccole e medie dimensioni saranno in grado di richiedere prestiti dall’EIB da distribuire come ritengono opportuno.

    “ quest’area ha dimostrato di essere un vero collo di bottiglia in passato e speriamo che questo nuovo pacchetto acceleri l’intero processo, ” ha detto il portavoce dell’EIB Orlando Arango.

    A differenza della maggior parte dei film di supporto delle banche, l’EIB non riceverà i diritti d’autore ai progetti. Spera che questo creerà un precedente tra le altre banche.

  • L’assistenza finanziaria sarà resa disponibile a aziende più grandi in televisione, produzione o distribuzione dal settore pubblico e privato, per investimenti in infrastrutture come studi, installazioni digitali e stazioni di trasmissione.

    Una fonte dell’EIB ha detto Varietà quotidiana Quella emittente emittente di emittente riceverà finanziamenti per aggiornare la sua rete di radiodiffusione e televisivi terrestri digitali.

  • I fondi di capitale a rischio saranno forniti per il settore audiovisivo dal Fondo europeo di investimento, a sostegno dello sviluppo di piccole imprese. L’EIB ha firmato un accordo martedì con Finchar Org Venture Fund for Creative Industries, che distribuirà $ 14.75 milioni alle piccole imprese dei media in Scandinavia.

Questo nuovo pacchetto finanziario completerà il programma Media Plus, un recente fondo da 340 milioni di dollari per le iniziative audiovisive europee annunciate dai ministri dell’UE a novembre. Sono previsti diversi progetti congiunti per supportare la cooperazione tra distributori europei e aiutare a sviluppare l’archiviazione del film digitale.

L’industria audiovisiva in Europa sta crescendo rapidamente. Valutato a $ 62.6 miliardi nel 1999, sta crescendo a circa il 10% all’anno.

L’annuncio è stato accolto da gruppi che rappresentano i cineasti europei.

Joao Correa, direttore generale dell’INTL. Assn. di scrittori e registi audiovisivi, hanno detto Varietà quotidiana che è “ molto soddisfatto dell’accordo che hanno escogitato. Tuttavia, penso che debbano chiarire più specificamente le aree che stanno prendendo di mira.”

Lascia un commento