Euro Cabler UPC in rosso, ma le vendite aumentano

Amsterdam — United Pan-Europe Communications ha registrato una perdita di 2.1 miliardo di euro ($ 1.84 miliardi) per i primi nove mesi dell’anno, rispetto a $ 1.3 miliardi per i primi nove mesi del 2000.

Le vendite per il Cabler con sede ad Amsterdam, tuttavia, sono passate da $ 610 milioni a $ 878 milioni, con le vendite del terzo trimestre in aumento del 33% anno dopo anno.

Gli analisti hanno descritto i risultati come un miscuglio, con prestazioni operative leggermente migliorate ma con backpedaling UPC sul cosiddetto duro lancio dei suoi servizi digitali.

UPC ha lanciato i servizi digitali nell’area di Amsterdam nell’ottobre 2000 e a metà del 2001 aveva segnato solo 42.000 abbonati. Quella cifra ora è di 50.000.

John Riordan, Prexy e CEO di recente nomina di UPC, hanno annunciato una ristrutturazione del bilancio e della struttura del capitale UPC, ma hanno rifiutato di espandere il rapporto UPC con Liberty Media. Liberty detiene una notevole quantità di debito UPC e dovrebbe diventare uno dei principali azionisti della sua società madre, Unitedglobal.com, nel prossimo futuro.

Bracken ha difeso lo status di UPC ’ s sulla Borsa di Amsterdam (AEX). La società ha riportato un patrimonio netto negativo di $ 650 milioni, mettendolo automaticamente in stato di penalità fino a quando la situazione non è cambiata.

“ questo non è un delisting, ” Bracken ha detto, aggiungendo che la società era stata in trattative con l’AEX durante l’estate e stava lavorando per risolvere il problema. UPC è anche elencato su NASDAQ.

Lascia un commento