Escursione delle tasse sotto il fuoco

Londra — Un panel nominato dalla u.K. Il governo ha proposto che gli spettatori della TV digitale paghino una tassa di licenza aggiuntiva per finanziare i servizi digitali della BBC.

Il panel, presieduto dall’economista Gavyn Davies, ha raccomandato un integratore digitale di £23.88 ($ 38.20) in cima alla tassa di licenza annuale esistente, che attualmente si attesta a $ 162.

Entrambe le parti sconvolte

Questa proposta ampiamente trapelata è stata accolta con delusione sia dalla BBC, che stava facendo pressioni per un integratore più grande, sia da reti commerciali rivali, che sono ferocemente contrari a qualsiasi addebito aggiuntivo per il digitale.

Il rapporto Davies, pubblicato ieri, ha anche raccomandato la parziale privatizzazione di BBC Worldwide, il braccio commerciale di Pubcaster e le risorse della BBC, che include le sue strutture di produzione fisica.

La BBC ha anche criticato queste proposte, che, stima di Davies, raccoglieranno $ 690 milioni.

In totale, Davies afferma che i suoi piani darà alla BBC un aumento di $ 240 milioni-$ 320 milioni nelle sue entrate annuali fino al 2006, quando la Royal Charter, che governa il finanziamento Pubcaster, si presenta per il rinnovo del rinnovo.

La BBC, che attualmente riceve oltre $ 3.5 miliardi all’anno dalla tassa di licenza, faceva pressioni per un extra di $ 1 miliardo all’anno per finanziare le sue ambizioni digitali.

Dibattito pubblico

Il rapporto Davies verrà ora aperto per il dibattito pubblico davanti al dipartimento. della cultura decide se accettare i suoi argomenti.

La proposta che gli abbonati TV digitali pagano extra sarà sicuramente la più controversa. Le compagnie ITV Web, Channel 4, BSKYB, Ondigital e le principali aziende via cavo sostengono che l’imposizione di questa tassa aggiuntiva avrà un effetto negativo sul mercato digitale.

Davies propone che il supplemento sia temporaneo e gradualmente ridotto man mano che la TV digitale si espande, fino a raggiungere lo zero nel 2010.

Il panel ha respinto l’idea di introdurre pubblicità, sponsorizzazione o abbonamento su uno qualsiasi dei canali di servizio pubblico della BBC.

Ma insisteva sul fatto che le finanze della BBC#8217 fossero sottoposte a un maggiore controllo pubblico.

Ha suggerito che “ The Bulk ” delle risorse della BBC devono essere venduti e che gli investimenti privati nelle attività della BBC in tutto il mondo siano aumentati al 49%.

Lascia un commento