Dove gli inchiostri sono a che fare per il checkout del Web

Wherehouse Music ha detto martedì che investirà $ 20 milioni in musica, giochi e video checkout e-tailer.com in una mossa per sostituire il suo attuale sito Web di e-commerce.

Guardare.com, lanciato dallo Yucaipa.’ Richard Wolpert e Michael Ovitz in agosto, versano anche $ 20 milioni nel suo sito per diventare dove il venditore online ufficiale di musica e altri merci.

Wherehouse integrerà il checkout.Servizi com &#8217 in tutti i suoi 600 negozi utilizzando chioschi che consentiranno ai consumatori di preordinare la merce o l’acquisto di prodotti che sono esauriti. Guardare.com ora inizierà anche a vendere CD musicali usati attraverso l’accordo.

Wherehouse inizierà a incorporare il checkout.com nella sua pubblicità nazionale e in mostra in negozio prima della stagione dello shopping natalizio.

Guardare.com aggiungerà dove housemusic.com ’ S “ Lounge ” Al suo sito, una funzione che include webcast settimanali di musicisti come Ice T, Melissa Etheridge e The Moody Blues.

L’accordo riflette la tendenza degli e-tailer che si stanno espandendo dal web in partnership con i tradizionali rivenditori di mattoni e malta, sperando di attrarre più traffico ai suoi indirizzi web.

Dove è previsto che il Team Internet piega insieme al checkout.com, creando un’impresa web di oltre 100 dipendenti.

“ la partnership dà una cassa.com una presenza off-line con un rivenditore di intrattenimento leader e accesso a diversi milioni di clienti di Music al mese, che consideriamo una differenziazione chiave per la nostra strategia di marchio e acquisizione dei clienti, ” ha detto Wolpert, CEO di Checkout.com.

Laduola, il presidente e CEO di Music Tony Alvarez, ha affermato che l’accordo consentirà all’azienda di concentrarsi maggiormente sui suoi negozi, piuttosto che sul web.

“ collaborazione con il checkout.COM ci consente di concentrarci su ciò che facciamo meglio, ” Lui ha spiegato. “ per i negozi di mattoni e malta, Internet non può essere un hobby.”

Dal suo lancio, checkout.com è rimasto in partnership a inchiostro con rivenditori e altri e-tailer per generare vendite. L’accordo Wherehouse ora renderà più facile per l’azienda attirare artisti musicali e etichette discografiche di partecipare alle promozioni al suo negozio.

La partnership non esclusiva consente il pagamento.com per formare una relazione simile con un altro rivenditore, anche se i dirigenti di entrambe le aziende hanno dichiarato che si chiederanno seriamente se collaborare con un altro rivenditore di intrattenimento.

Lascia un commento