DOJ si è concentrato su Echostar/Directv

Washington — Dipartimento di giustizia. Il capo dell’antitrust Charles James ha detto giovedì che non esiste una sola questione che ha fatto inghiottire più risorse e attenzione rispetto alla fusione Echostar/Directv fortemente dibattuta.

I commenti sono arrivati durante la testimonianza davanti a una sottocommissione giudiziaria del Senato interessata al consolidamento in corso nell’intrattenimento e nei media.

I due grandi affari attualmente rivisti dal DOJ e dalla Federal Communications Commission sono l’Unione Satcasting Echostar/Directv e AT&Collega del cavo T/Comcast.

James ha assicurato ai legislatori che entrambi stanno ricevendo la dovuta revisione. Ha detto che il DOJ aveva richiesto e ricevuto più scartoffie da Echostar e Directv fino alla scorsa settimana.

“ Ci stiamo muovendo per portare questa indagine a una rapida conclusione, ” James ha detto. “ Siamo molto seri riguardo a questa transazione.”

Dall’altra parte di Washington, la prospettiva del paese dei due più grandi satacaster è stata autorizzata a unire ha causato allarme. Dei vari accordi sui media proposti negli ultimi anni, Echostar/Directv potrebbe essere quello che viene trattenuto a causa delle preoccupazioni antitrust.

Sen. Herb Kohl (D-Wis.), presidente della sottocommissione antitrust, ha dichiarato di essere stato sorpreso dalle notizie di questa settimana che a&T/Comcast aveva cancellato il DOJ per impostazione predefinita.

“ come può essere autorizzata una tale fusione gigante senza sussurrare la preoccupazione? Certamente anche questo accordo pone alcune preoccupazioni antitrust.”

Martedì, a&T e Comcast hanno annunciato che il periodo di attesa nell’ambito della legge sul miglioramento antitrust Hart-Scott-Rodino era scaduto senza richieste per giustizia per ulteriori informazioni. Quindi, la legge quindi “ non proibisce più alle parti di chiudere la transazione proposta, ” ha detto le aziende.

James ha detto la revisione dell’AT&L’accordo T/Comcast non è finito, contrariamente a quanto hanno detto le società. “ per non essere confusione, l’indagine è in corso.”

Kohl e Rep. Mike Dewine (R-Ohio), classificandosi democratici nella sottocommissione antitrust, ha annunciato che terranno un’audizione sui media e sul consolidamento dell’intrattenimento all’inizio del prossimo anno.

“ Il consolidamento dell’industria dell’intrattenimento, dei media e delle notizie solleva preoccupazioni speciali, perché stiamo parlando del mercato delle idee, ” Kohl ha detto.

Lascia un commento