Diritti creativi in cima all’agenda della gilda

Dopo aver trascorso enormi quantità di tempo sotto i riflettori di Hollywood nella prima metà del 2001, i leader della Writers Guild of America si ritrovano in un profilo pubblico inferiore.

“ Ero molto più di un fulmine durante i negoziati dell’anno scorso di quanto non lo sia ora, ” Riflette Charles Holland durante la sua transizione dal copresidente dei colloqui contrattuali al vicepresidente del WGA West. “ I ’ sono molto impegnato con la gilda ma non quasi come lo scorso anno durante i negoziati.”

A maggio, con John Wells al timone, la gilda ha portato studi e reti sull’orlo di una fermata di lavoro potenzialmente massiccia. Sebbene il WGA abbia fatto piani seri — Noming Strike Captains, Stamping Picket Segnali, progettando un logo di sciopero di un pugno che stringe una penna stilografica — L’Unione ha fatto un accordo invece, ma non prima di allungare i nervi dello spettacolo fino al punto di rottura.

Capacità di negoziazione

I leader della WGA difendono la strategia, sostenendo che è stato fondamentale affrontare aree a lungo in uscita come cavo made per pay, la rete Fox, residui stranieri e diritti creativi per gli 11.500 membri rappresentati attraverso le sezioni della Guild West e East. Credono anche che i progressi, che ammontavano a $ 41 milioni in tre anni, hanno contribuito a creare un modello per i successivi guadagni da parte della Screen Actors Guild, la Federazione americana della televisione & Radio artisti e The Directors Guild of America.

“ abbiamo avuto negoziati di grande successo e l’intera città ha beneficiato, nonché altri sindacati, ” riassume WGA West Prexy Victoria Riskin. “ quello che stiamo facendo ora si sta sviluppando su ciò che abbiamo e combattere per assicurarsi che venga implementato.”

Riskin, la figlia dello sceneggiatore vincitore dell’Oscar Robert Riskin e dell’attrice Fay Wray, ha vinto un’elezione non contestata a settembre contro Michael Mahern, che aveva co-presentato i negoziati con l’Olanda. E, nonostante la mancanza di titoli WGA che attirano l’attenzione dalla scorsa primavera, Riskin dice che c’è molto da fare.

“ Anche se non abbiamo iniziato la preparazione formale per il 2004, ci concentreremo su ciò che non abbiamo ottenuto in video/DVD, animazione e diritti creativi, ” osserva. “ Stai sempre pensando alla prossima trattativa perché devi sapere cosa stanno cercando i membri.”

Membri ’ La più grande preoccupazione, secondo il tesoriere Patric Verrone, sono problemi di pane e burro come da dove provengono la busta paga successiva. “ lì è molta preoccupazione per l’integrazione verticale, quindi gli scrittori non vengono accontentati quando Fox vende a FX o ABC vende a Disney Channel, ” Aggiunge. “ ‘ impegnativo ’ è una buona parola per questo. Con la scadenza non fino al 2004, abbiamo un po ‘di respiro.”

Il WGA sta anche seguendo da vicino se i suoi diritti creativi avanzano — progettato per dare agli scrittori più inclusione a set, riunioni di storia, kit di stampa e anteprime — stanno arrivando anche se sono contenuti in un codice di condotta volontario approvato dalla Gilda dei Direttori. Le gilde hanno persino concordato sul fatto che le loro riviste membri includessero articoli su collaborazioni di successo dello scrittore-regista.

“ noi ’ regalando con molta attenzione l’implementazione dei diritti creativi e che abbiamo fatto in modo che gli studi siano a conoscenza del cambiamento, quindi siamo stati in grado di intervenire in alcuni casi che si assicurano che gli scrittori può vedere un taglio precoce e sono inclusi nel kit di stampa, ” Riskin dice. “ finora, è stato positivo e molto è semplicemente educativo.”

Domande di credito

La gilda si sta inoltre muovendo verso la creazione di un forum di crediti congiunti con il DGA entro la fine dell’anno, in parte per affrontare il fastidioso numero di The Writers ’ desiderio di porre limiti al “ un film di ” credito nelle caratteristiche mantenendo il dibattito civile. Prevede inoltre di assumere uno staff per concentrarsi sulle questioni relative ai diritti creativi.

“ I ’ Dici avere un rapporto di lavoro migliore con il DGA, ” dice Olanda. “ la combattività non è necessaria.”

Tuttavia, le questioni relative ai diritti creativi per gli sceneggiatori sono tutt’altro che risolti, secondo Mona Mangan, direttore esecutivo della WGA East. “ i membri sono generalmente soddisfatti del nuovo contratto ma abbiamo trascorso molto tempo sul problema.”

La gilda ha inoltre presentato la Commissione federale delle comunicazioni contro il consolidamento aziendale nel settore dei media come la proposta di fusione di Echostar diretto.

“ stiamo seguendo molto da vicino il consolidamento perché lo vediamo avere un enorme impatto negativo sulle scelte per il pubblico di visualizzazione e il risarcimento che i nostri membri ricevono per il loro lavoro, ” Dice Mangan.

Altri problemi chiave:

  • In seguito ai produttori e agli studi per la ricerca di riscritture gratuite e non pagando gli scrittori in tempo.

  • Cercando di organizzare spettacoli di non sunion come i programmi animati di Nickelodeon;.

  • Monitorare l’occupazione tra “ protetto ” Classi di scrittori come donne, minoranze e quelle oltre 40.

  • Fornire una guida ai membri scossi dal crollo economico in corso, sebbene Mangan riferisca che il numero di incarichi è aumentato negli ultimi mesi.

“ i membri sono molto preoccupati per l’industria e la recessione, ” L’Olanda ammette. “ non sono preoccupati per le cose che si spegne, ma più del settore che sfruttano la recessione in aree come le riscritte gratuite e la paga tardiva. Studios non si fa tante offerte da scrittrice; Gli accordi di sviluppo di due anni sono spariti. … e stanno facendo affari più difficili e nelle caratteristiche, agli scrittori viene chiesto di tagliare le loro citazioni. Sospetto che sia una scusa per compensare le cattive affari.”

Lascia un commento