Digital Pix Help Aunch Helmers

Johannesburg — Il potenziale di produzione a basso budget della tecnologia digitale viene utilizzato per aprire le porte per i cineasti a corto di liquidità in Sudafrica e potrebbe aumentare il volume dei film prodotti nel paese.

Il progetto DV8, supportato dai principali attori del settore e produrrà 12 caratteristiche in tre anni, è già in corso con l’inizio della fotografia principale in agosto di “ Max: The King of Tears.” Inoltre, un film digitale, il movimento INDV, deve essere lanciato durante il mercato del film e televisivi sudafricani sithengi a Città del Capo da novembre. 13-16.

Il portavoce dell’Indv Derek Serra ha affermato che la distribuzione sarebbe attraverso proiezioni digitali nei cinema selezionati, mirano a proiezioni pubbliche attraverso la proiezione video da DV e vendite dirette di video e DVD, supportati da trasmissioni televisive.

L’indv è attraente per i cineasti e gli scrittori per script che possono essere girati e post-prodotto con budget tra $ 25.000 e $ 40.000.

Finanziamenti parziali verranno dalla fondazione cinematografica e video nazionali con attrezzature fornite da film controversi, illuminazione AFM e film. Sono state organizzate strutture post-produzione.

Lascia un commento