“Cops” si rivolge a Fox

Langley Prods., produttore della serie FOX TV “ COPS, ” ha citato in giudizio Fox Entertainment Group e la sua controllata Fox Television Stations, sostenendo che stanno offrendo diritti di sindacazione agli affiliati FOX a commissioni di licenza ben al di sotto del valore equo di mercato equo.

La violazione del reclamo del contratto, presentata venerdì in L.UN. Corte superiore, sostiene che si trova nell’interesse del gruppo di intrattenimento Fox per le sue entità affiliate per pagare le stazioni televisive FOX meno del prezzo di mercato perché FOX è tenuto a condividere i profitti con Langley con un accordo modificato di profitti netti. Vendendo a se stesso, le entrate rimane nell’impero Fox sotto forma di risparmi sui costi e aumentano i profitti per gli affini Fox.

Fox ha detto che non era ancora stato servito e non poteva commentare.

Avvocato di Duchovny

Langley è rappresentato dall’avvocato Larry Stein, che ha portato diversi casi in merito a accordi a cuore da società di intrattenimento integrate verticalmente. Di recente ha risolto un caso per conto di David Duchovny, che ha affermato che Fox ha venduto diritti di sindacazione su “ The X-Files ” alle affiliate di Fox a prezzi al di sotto del mercato, riducendo così la sua partecipazione al profitto.

“ COPS ” presentato in anteprima nel marzo 1989; Quasi 400 episodi sono andati in onda ed è stato nominato per un Emmy quattro volte. La serie è sindacata da Fox sulla sua rete affiliata di stazioni.

Lascia un commento