Coper 321 colpisce zero

Colpire duramente da una serie di cause legali, i fondatori di 321 Studios, il cui software ha permesso ai consumatori di copiare i DVD, hanno tirato la spina sull’impresa.

Lo st. La società con sede a Louis questa settimana ha dichiarato sul suo sito Web che le ingiunzioni ottenute dai principali studi per fermare la distribuzione del suo software lo avevano causato. Nella pubblicazione, la società ha affermato che “ rammarica di informarti che ha cessato le operazioni commerciali tra cui, ma non limitato a, la vendita, il supporto e la promozione dei nostri prodotti.”

“ nonostante 321 Studios ’ I migliori sforzi per rimanere in attività, ’ La dichiarazione è continuata, “ ingiunzioni inserite contro 321 studi da tre u.S. I tribunali federali all’inizio di quest’anno hanno portato a 321 studi che non sono più in grado di continuare a gestire l’azienda.”

La battaglia del tribunale è iniziata più di due anni fa quando 321 hanno intentato una causa contro diversi studi chiedendo un giudizio dichiarativo che il suo software di detenzione DVD era legale.

Ma gli studi hanno risposto dicendo che i pacchetti software DVD-X Copy e DVD Plus 321 ’ La capacità di aggirare la protezione della copia CSS integrata nei DVD era un’offesa sotto la U.S. Digital Millennium Copyright Act.

La società ha sostenuto che i prodotti dovevano essere utilizzati solo per effettuare backup personali di DVD acquistati legalmente, che è consentito ai sensi del “ Fair Use ” Diritti che consentono ai consumatori di copiare i CD.

Ma a partire da febbraio, i tribunali hanno iniziato a decidere che anche se i consumatori potessero avere un diritto teorico di fare le proprie copie personali, 321 non poteva vendere strumenti che li avrebbero aiutati a sfondare la protezione da copia integrata. La società aveva già venduto milioni di copie del suo software al momento della sentenza.

Bills Rose, Revs immerso

Le cause successive, incluso una di un consorzio di produttori di videogiochi, hanno messo a dura prova l’azienda, con il topper Robert Moore che ha detto a giugno che 321 stava affrontando una crescente pressione, in calo delle entrate e in aumento delle fatture legali che potrebbero minacciare il suo futuro e costringerlo a archiviare fallimento.

All’epoca, Moore disse che 321 avevano speso centinaia di migliaia di dollari al mese in fatture legali e lobbisti di Washington a sostegno della legislazione proposta che consentirebbe esplicitamente copie digitali per uso personale.

Lascia un commento