Colpire nella quinta settimana; Nessuna fine in vista

Prospettive per una rapida risoluzione agli attori ’ Lo sciopero contro gli inserzionisti ha evaporato con nessuna delle due parti che mostrano alcuna inclinazione a muoversi mentre l’interruzione del lavoro entra nella sua quinta settimana.

Entrambe le parti insistono sull’altra deve ammorbidire la sua posizione di contrattazione anche se gli ultimi negoziati si sono svolti il 14 aprile. I mediatori federali hanno tentato e non sono riusciti a riavviare i colloqui più volte da quando lo sciopero è iniziato il 1 maggio.

Le questioni chiave per gli attori rimangono in sostituzione degli acquisti di annunci via cavo con una struttura dei residui, creando un sistema di monitoraggio e stabilendo la giurisdizione sugli annunci Internet. Gli inserzionisti insistono sulla sostituzione della struttura dei residui di rete con buyout a tasso piatto.

Implacabile

“ non ci sono stati cambiamenti nella nostra posizione, ” ha detto John McGuinn, capo negoziatore per gli inserzionisti. I produttori insistono sul fatto che stanno generando lo stesso volume di punti commerciali utilizzando talenti non sindacali come prima dello sciopero.

“ siamo solidi in termini di unità, ” Il membro del consiglio di amministrazione di Screen Actors Chuck Sloan ha detto. Eppure diversi giocatori di calcio professionisti e gen. Colin Powell ha sfidato lo sciopero e ha girato gli spot pubblicitari nelle ultime settimane.

SAG e la Federazione americana della televisione & Gli artisti radio hanno continuato a picchettare in germogli commerciali, uffici di fusione e agenzie pubblicitarie. Sostengono inoltre di aver firmato 1.364 “ accordi intermedi, ” che consentono agli attori sindacali di lavorare secondo i termini che Sag e Aftra hanno proposto l’ultima volta.

Gli inserzionisti sottolineano che i sindacati hanno identificato solo tre firmatari e che nessun importante annuncio o inserzionisti ha dato su questo punto. Ma i leader sindacali credono che molti dei firmatari siano affiliati delle principali aziende.

Se non fosse per gli accordi provvisorie, gli attori perderanno fino a $ 2 milioni al giorno.

Declino off-lot

Lo sciopero ha anche causato una riduzione delle riprese commerciali in luoghi fuori lotto nella contea di Los Angeles. The Entertainment Industry Development Corp. Secondo il numero di giorni di produzione tra il 1 ° maggio e il 22 maggio sono stati 350 giorni, in calo di 50 giorni o 12.5% dallo stesso periodo dell’anno scorso.

L’effettivo totale delle riprese potrebbe essere inferiore poiché alcuni produttori commerciali hanno raccomandato di eliminare più permessi di quanto effettivamente necessario per ingannare i piccher sindacali. Gli inserzionisti hanno sostenuto che, utilizzando talenti non sindacali e luoghi al di fuori dei centri tradizionali come Los Angeles e New York, hanno mantenuto il totale complessivo di attività commerciali allo stesso livello di prima dello sciopero.

Con le tipiche riprese commerciali che operano con budget giornalieri fino a $ 500.000, lo sciopero l’impatto economico diretto sulla contea di Los Angeles potrebbe ammontare a circa $ 25 milioni.

Gli inserzionisti affermano di aver pagato agli attori $ 722 milioni per il lavoro commerciale l’anno scorso.

March previsto

I sindacati pianificano un “ azione affermativa/diversità ” Mercoledì marzo a Picket presso gli uffici aziendali di Sprint a Los Angeles e in diverse agenzie pubblicitarie. I leader hanno in programma di continuare a protestare per un annuncio beffardo nella rivista Shoot che mostra il seno di una donna nuda anziana, anche se il creatore RSA si è scusato e tre dirigenti si sono dimessi (Varietà quotidiana, 25 maggio).

“ se RSA vuole rimanere nell’e-list per gli attori, deve firmare un accordo provvisorio, ” ha detto il membro del consiglio di amministrazione di SAG Anne-Marie Johnson, un regolarmente su “ JAG.”

Lascia un commento