City Pride della mostra

Cardiff, Galles — United Cinemas Intl., il u.K.La più grande mostra di &#8217, ha annunciato che sta costruendo un megaplex di 20 screen nel Centro della città di Manchester, il sito di un devastante bombardamento dell’IRA nel giugno 1994.

Il plex, costerà circa $ 28 milioni, si inchinerà alla fine del 1999 e includerà un teatro IMAX da 400 posti. Il complesso deve essere chiamato Printworks (o una sua variazione), perché occuperà un magazzino un tempo di proprietà del gruppo di giornali Mirror.

Il sito è unico in quanto i centri della città britannica non hanno in genere spazio per un grande sviluppo e l’avvento di multiplex che al di fuori dei nuclei cittadini ha fatto soffrire i cinema più piccoli e interni della città.

“ La bomba, in un certo senso, era ovviamente un catalizzatore, ” Amministratore delegato di UCI ’.K. e l’Irlanda, Steve Knibbs, ha detto a Daily Variety all’apertura di uno screener UCI a Cardiff, nel Galles. “ ciò che ha permesso di accadere è una reinvenzione del Centro della città di Manchester — Stiamo facendo un salto di fiducia in dove si troveranno le città nel prossimo secolo.”

Molti altri a venire

Knibbs ha aggiunto che altri due multiplex a nove schermi, anche per essere situati nel nord dell’Inghilterra, sarebbero stati annunciati prima di Natale, con una costruzione pianificata di tre plex l’anno prossimo e quattro o cinque all’anno dopo. UCI inchinerà il suo prossimo multiplex, un nove screener, a Huddersfield, a nord di Manchester, il mese prossimo.

La rapida espansione multiplex della Società, con una spesa di oltre $ 300 milioni dal 1985 e forse altri $ 200 milioni che arrivano in relativamente a breve termine, riflettono il modo in cui le mostre attive in Gran Bretagna sono convinte che il paese sia sottostimato per 2.000 schermi. Il u.K. Attualmente ha circa 2.200 schermi. Il sito di Cardiff è il 25 ° multiplex britannico UCI ’.

UCI sta anche cercando di rinnovare il suo marchio logo per sfruttare maggiormente la cache dei suoi genitori, fondamentale e universale.

Lascia un commento