Cinema Expo in 3D Spree

L’Europa si sta preparando per un’alluvione 3D, con una ricerca sufficiente per i successi di Hollywood e contenuti alternativi sugli espositori ’ Le menti come Cinema Expo iniziano oggi ad Amsterdam.

Runnando fino a giovedì, l’euro Confab — Fondamentalmente l’equivalente di Showeast e Showest in the U.S. — è un’opportunità per il mercato espositivo in rapida evoluzione in tutta Europa di valutare la serie di recenti accordi di digitalizzazione del cinema, oltre a considerare le opportunità di contenuto alternativo — Dagli eventi sportivi ai concerti dal vivo e altro ancora.

L’Europa sta vivendo una crescita record nel cinema digitale. Il numero di schermi digitali è triplicato dal 2008 al 2009 a quasi 4.700 in tutta Europa, la maggior parte di quelli abilitati in 3D e la rapida crescita non mostra segni di rallentamento.

I prezzi premium per le proiezioni 3D hanno aumentato le entrate del botteghino lordo nell’Unione Europea del 12% a un massimo record di oltre $ 8 miliardi nel 2009 e successi stereoscopici di quest’anno come “ Clash of the Titans, &#8221 ; “ Alice in Wonderland ” e il prossimo “ Cattivissimo me ” e “ Harry Potter e i Doni della Morte: parte I ” sono sicuri di continuare la tendenza.

Eppure le mostre sono rapide a sottolineare che il 3D non è il tutto e la fine per l’industria.

“ 3D rimarrà sempre qualcosa di speciale e continuerà ad attirare il pubblico, se la qualità dei film rimane alta. Ma i film 3D hanno vinto ’ t Sostituire i film 2D, ” Ha detto Oliver Fock, amministratore delegato del principale gruppo di esposizioni tedesche Cinestar, che ha 49 schermi digitali nei suoi 76 complessi teatrali in tutto il paese.

Cinestar ha in programma di installare schermi 3D in altre 50 sedi, ancora una volta collaborando con Reald negli aggiornamenti, ma Fock ha detto che non ci sono piani per una digitalizzazione completa di tutti gli schermi Cinestar.

Mentre il governo tedesco sta lavorando a un piano per aiutare il settore espositivo nazionale con i costi delle revisioni digitali, un certo numero di società di servizi digitali ha cercato aiuti diretti dalle banche, che sembrano pronti e disposti a fornire prestiti tanto necessari per aiutare a creare virtuali Schemi di cofinanziamento della tassa di stampa:

In un accordo storico, la società di servizi paneuropei XDC ha ottenuto una linea di credito E100 milioni ($ 123 milioni) per finanziare le conversioni digitali in Belgio, Germania, Spagna, Polonia, Ungheria, Repubblica Ceca e Slovacchia.

“ con questo prestito ora in termini pratici saremo in grado di finanziare più di 2.000 schermi in tutta Europa, ” ha detto Serge Plasch CEO di XDC.

All’inizio di quest’anno Kieft & Kieft + Partner è diventato la prima mostra teutonica a firmare un accordo VPF — ancora un’idea nuova in Germania — Con XDC e Film Ton Technik (FTT) per la digitalizzazione di 150 schermi in Germania, Austria e Svizzera.

La Francia ’ S Ymagis ha ottenuto un accordo di credito simile per bancariare il suo accordo di aggiornamento digitale con l’operatore del cinema francese UGC per 588 schermi in Francia, Belgio, Span e Italia.

A giugno, Utopia Group ha anche toccato Ymagis per convertire tutti i suoi cinema (13 siti e 90 schermi) in Lussemburgo, Francia, Belgio e Paesi Bassi al digitale entro il 2011.

Inoltre, Digital Cinema Company Arts Alliance Media ha appena siglato $ 44.2 milioni di accordi con il gruppo CineWorld per convertire il suo circuito di 790 screen nell’U.K. e Irlanda e#8217; è pronto ad annunciare presto più partnership.

Ansioso di attingere al boom della digitalizzazione in Europa, MasterImage 3D con sede a Los Angeles ha appena aperto un ufficio ai Pinewood Studios vicino a Londra in cerca di un punto d’appoggio nel continente.

Gli aggiornamenti consentiranno a più cinema di attrarre AUD con film 3D di alto profilo e una selezione sempre più ampia di programmazione non filmata, anche in 3D.

L’anno scorso la pop star britannica Robbie Williams ha stabilito un record mondiale di Guinness per le proiezioni cinematografiche più simultanee di un concerto dal vivo, che è stato trasmesso in diretta su oltre 250 schermi cinematografici in 23 paesi.

Quest’anno, Thrash Metal Bands Metallica, Slayer, Megadeth e Anthrax stanno portando il loro tour europeo sul palcoscenico globale tramite satellite a 800 cinema in tutto il mondo in uno speciale evento cinematografico di alta definizione.

Il concerto di martedì a Sofia, in Bulgaria, sarà trasmesso nella U.S. In oltre 450 teatri e in tutta Europa, Canada e America Latina.

In Germania e Austria, nel frattempo, il numero di cinema che trasportano trasmissioni in diretta dell’opera metropolitana di New York è aumentato di dieci volte negli ultimi tre anni a più di 50.

Lascia un commento