Cina Reins in TV Fare

Beijing – Il cane da guardia TV di Cina ha avvertito nove canali di pay TV digitali che potrebbero affrontare multe o addirittura la chiusura a meno che non smettano di trasmettere spot pubblicitari, film e drammi in violazione dei loro permessi.

La Cina mantiene una stretta frenata sui contenuti TV e ha regole rigorose su ciò che le stazioni di pay TV digitali possono e non possono trasmettere. Secondo i regolamenti emessi dall’amministrazione statale di radio, film e televisione nel 2003, i canali di pay TV digitali sono vietati da film o drammi in onda a meno che non sia il loro brief specifico.

Tra le emittenti digitali censurate c’erano il canale turistico del Guangdong Southern Media Group;.

I canali turistici e di shopping di GSMG, nonché il tradizionale canale d’opera di Henan TV, si era trasmesso sulla rete analogica in alcune aree, dando accesso a spettatori non pagati, la dichiarazione aggiunta.

Altre emittenti digitali schiaffeggiate al polso includevano i canali Jiangsu, Tianjin, Guizhou e Liaoning.

Lascia un commento