Celebsite.com offre il controllo delle immagini online

Le celebrità possono essere un passo avanti per ottenere il controllo delle loro identità sul web attraverso Celebsite.com, Una nuova impresa guidata dal produttore Brad Krevoy (“ Dumb and Dumber ”).

Il dot-com con sede a Los Angeles e Phoenix consente alle star di gestire la loro presenza online virtuale attraverso la creazione dei loro siti Web ufficiali, che includono notizie, informazioni e immagini controllate pubblicate online, i loro pubblicisti e agenti.

La società, operando con 40 membri del personale, sta creando siti ufficiali per più di 100 stelle. Quasi altri 100 dot-com sono già stati creati per celebrità come John Travolta, Denzel Washington, Diane Lane, James van der Beek, Jason Biggs e James Marsden. Sono inclusi anche i collegamenti a oltre 75.000 siti di ventole approvati.

Gli attori con siti Web non ricevono azioni nella società, né sono autorizzati a investire in celebsite. Gli investitori specifici saranno annunciati in seguito.

“ We ’ non stiamo cercando di trarre profitto dall’artista, ” ha detto Krevoy, che funge da investitore in celebsiti, così come il suo presidente. È il fondatore di Motion Picture Corp. di America ed ex co-preselezione di Orion Pictures.

Strumento di marketing

Altri siti, come Celebst.com, estar E Celebrityblvd.com, offrire servizi simili. Il punto della nuova impresa è fornire protezione a un’immagine dell’artista online e un altro modo per commercializzare un film o uno spettacolo televisivo spingendo gli attori che appaiono in loro.

Ad esempio, Lane ’ S Dot-com spinto “ The Perfect Storm, ” Sito di Mel Gibson promosso “ The Patriot ” e la destinazione di Bill Paxton aiuterà a vendere Sony in arrivo “ limite verticale.”

“ monitorando le informazioni sulle celebrità in modo strategico, ci aspettiamo di fornire un prezioso strumento di marketing a studi, reti e sistemi via cavo mentre avevano un impatto sui consumatori su aperture di film, tunti-in TV, vendite di riviste e altre arene commerciali, & #8221; Detto fondatore, prexy e CEO Neal Andres.

” ‘ The Blair Witch Project ’ non era un colpo di fortuna ma un segno di cose a venire, ” Disse Krevoy. “ The ‘ Net è lo strumento di marketing più efficiente per l’industria cinematografica e televisiva oggi. È un modo per promuovere e commercializzare con precisione un progetto di celebrità e dissipare. Aiuta anche a proteggere gli artisti da cybersquatters, nudità e volgarità sulla rete ‘.”

Da solo, le celebsite operano come portale per la sua scuderia di siti di celebrità.

Risposta delle voci

Inoltre, la società sta installando stazioni di computer in agenzie di pubbliche relazioni di intrattenimento, consentendo ai pubblicisti di aggiornare continuamente i kit di stampa di celebrità online e aiutare a dissipare voci che spesso affliggono le destinazioni create dai fan.

“ Nell’era di Internet, le voci di celebrità e altre disinformazioni possono diffondersi come un incendio, ” Disse Krevoy. “ sappiamo che possiamo controllare coloro che scelgono di essere volutamente dannosi, ma possiamo fornire una casa di compensazione di dati accurati per chi all’interno e all’esterno del settore dell’intrattenimento. Se le persone vengono a vedere le celebsite come una fonte affidabile, questa è la migliore che possiamo fare per proteggere le stelle e la loro reputazione online.”

Nel 1996, Andres ha iniziato a sviluppare e mantenere siti Web ufficiali per gli attori Denis Leary, John Leguizamo, Lane e Illeana Douglas e da allora ha registrato oltre 1.700 nomi di dominio fino ad oggi, molti dei quali sono venuti dal ministro del Kansas Rob Moritz. Moritz iniziò ad acquistare i nomi quando sua figlia inciampò su un sito porno ospitato sul nome di una stella. Moritz ha consegnato i nomi alle celebsite.

Le celebrità usano l’azienda per creare i propri siti o richiedere gli indirizzi Web per il proprio uso. Le stelle che hanno chiesto i loro nomi di dot-com includono Charlton Heston, Billy Crystal e David Spade.

“ non è il lavoro del sito ufficiale per intrattenere i fan, ” Disse Andres. “ è per fornire notizie e un ponte di comunicazione all’artista e ai rappresentanti.”

Lascia un commento