“Casanova” stimola le emozioni forti

Quando Terry McMahon ’ S “ Charlie Casanova ” Schermato lo scorso aprile in un festival a Cracovia, in Polonia, ha scatenato uno scontro a pugno tra due membri del pubblico che non erano d’accordo sulla funzione irlandese autofinanziata.

E questo si adatta perfettamente a McMahon. Un dramma scabro su un yuppie amorale, suonato ferocemente da Emmett J. Scanlan, che uccide una ragazza in un incidente di successo e poi cede il suo destino a un branco di carte da gioco, la foto è progettata per provocare reazioni divise.

“ Ho deciso di sollevare quante più domande possibili e non rispondere a nessuno di esse ” McMahon dice. “ quando il pubblico finisce per combattere per il tuo film, questo è il tipo di risposta che desideri.”

Come dice McMahon, realizzare il film non era così tanto un lavoro d’amore come un’ossessione malata.

Un ex attore e scrittore televisivo, McMahon si è riversato in “ Charlie Casanova ” Tutto il suo disprezzo per la nuova classe di denaro in Irlanda, insieme alle sue frustrazioni durante anni di lavoro come un hack auto-descritto sui saponi mentre sviluppava sceneggiature convenzionali che non sono mai state realizzate.

“ La scheda cinematografica irlandese era stata incredibilmente gentile con tre miei diversi script, dandomi un sacco di soldi per svilupparli, ma quando quegli script illuminati in verde si sono trasformati in film inesistenti, ho pensato, ‘ posso & #8217; t Continua a fare questo, ‘” lui spiega.

“ I ’ m un grande fan del concetto aristotelico e delle strutture narrative convenzionali, ma ho deciso di fare qualcosa che ha decostruito quelli, ” Dice di “ Casanova.” “ La pellicola odiava la sceneggiatura. Ciò significava che nessuno lo avrebbe mai fatto, a meno che non lo avessi fatto da solo.”

McMahon dice che il film è diventato un’ossessione di due anni per lui, durante il quale ha pompato ogni centesimo che aveva nel spingere la foto attraverso ogni fase di sviluppo.

Nel dicembre 2009, ha generato una pagina Facebook che invita chiunque sia interessato a lavorare il progetto per mettersi in contatto e impostare l’inizio della fotografia principale solo tre settimane e mezzo dopo.

“ l’Irlanda si spegne per tre settimane a Natale, quindi ho ritenuto che potesse essere possibile far lavorare le persone gratuitamente nella prima settimana di gennaio quando non c’erano altri lavori in giro, ” lui dice. “ non appena ho creato la pagina Facebook, ho pensato ‘ tu ’ hai davvero imbarazzato per te stesso ’ E stavo cercando il pulsante Elimina … Quando è spuntata la prima risposta.”

Nelle successive 24 ore, 130 persone si sono offerte volontarie. “ alcuni erano molto esperti, alcuni non avevano esperienza, ” lui dice. Quando si sono radunati al Clontarf Castle Hotel per il primo degli 11 giorni di tiro (perché la macchina fotografica che aveva preso in prestito doveva essere restituita a mezzanotte in quell’undicesimo giorno), era la prima volta che McMahon aveva incontrato molti dei suoi membri dell’equipaggio.

Le riprese costano un totale di €987 ($ 1,292) in contanti — Sebbene McMahon riconosca che non riflette il costo completo per la propria tasca, né i soldi che suo padre gli ha dato per coprire le bollette della sua famiglia.

Aveva un editore, Tony Kearns, ma nessun budget per la post-produzione. Attraverso i contatti personali, la principale casa post -casa di Dublino, Windmill Lane, è intervenuta. “ hanno mostrato un supporto sbalorditivo, generosità oltre misura. È una società privata, un’organizzazione capitalista, ma non hanno mai cercato nulla, né i capi che la possiedono né il personale, che hanno lavorato per otto ore per niente. Sembrava che facessero parte di una cosa del punk-rock anarchico.”

Un amico ha superato una copia all’agente UTA David Flynn, che l’ha inviata al festival SXSW, che ha invitato il progetto in competizione. Quell’invito da solo è stato un trionfo per un autofinanziato non-budgeter irlandese da parte di un regista sconosciuto fatto senza la sanzione del cinema, che sostiene praticamente ogni progetto realizzato in Irlanda.

Sebbene gli Honchos SXSW fossero entusiasti del film, la recensione di Variety è stata estremamente negativa (sebbene non vi fossero scontri a pugno). McMahon non è stato onorato dall’amore/odio le reazioni.

“ Charlie Casanova ” è andato al Galway Fest, il principale raduno dell’industria cinematografica irlandese, dove ha disegnato una standing ovation e il premio per il miglior primo lungometraggio. Altre proiezioni del festival includevano quella notte combattiva a Cracovia Off Plus Camera Fest.

Poi il mese scorso è arrivata la principale sorpresa di cinque nomination del film irlandese & Awards TV, tra cui foto, regista, sceneggiatura, editing e stella nascente per Scanlan.

Un accordo di distribuzione con Studiocanal, che ha un track record di nuovi registi crudi, ha messo “ Charlie Casanova ” Tra il piccolo numero di film irlandesi per garantire la distribuzione attraverso l’U.K. e Irlanda.

“ Come azienda, abbiamo una forte tradizione di sostegno al debutto dei cineasti con una forte voce e una visione come Joe Cornish, Rowan Joffe, Ben Wheatley e Richard Ayoade e Terry si adatta sicuramente a quel conto, ” dice Danny Perkins, CEO di Studiocanal U.K. “ è uno scrittore e regista incredibilmente appassionato e ha creato un film incendiario.”

McMahon afferma di aver imparato a meno di servire come produttore di foto, nonché scrittore e regista. “ Successivamente ho dovuto chiedermi, valeva davvero la pena essere così rotta ad ogni livello?” lui dice. “ Eppure tutto quello che voglio fare è tornare sul set e farlo di nuovo.”

McMahon sta sviluppando un’ampia commedia chiamata “ Oliver Twisted ” con il produttore esperto Tim Palmer, che lo ha contattato dopo aver visto “ Charlie Casanova.”

Il multifenato riconosce che “ Charlie Casanova ” è troppo un’anomalia per fornire qualsiasi tipo di modello per la sua carriera futura. “ Il modello di produzione non può mai essere ripetuto, ” lui dice. “ I Don ’ t voglio fare ‘ Charlie Casanova ’ Ancora una volta, e non voglio lavorare di nuovo in quel modo. Non importa quanto anarchico il tuo approccio, devi tornare nella piega convenzionale.”

Lascia un commento