Carolco rievoca ancora nonostante l’accordo

Carolco Pictures ’ Il nuovo accordo TCI può estendere i problemi finanziari in difficoltà indie, ma gli esperti lo indicano prematuri per la celebrazione dell’azienda.

L’indie è stato nel mezzo di una ristrutturazione finanziaria per mesi e gli addetti ai lavori affermano che Carolco probabilmente presenterà un altro piano di ristrutturazione presso la Securities and Exchange Commission già questa settimana.

Con o senza l’accordo TCI, Carolco avrebbe dovuto aggiornare il suo attuale deposito SEC a causa dei continui cambiamenti interni con i suoi partner stranieri, il Pioneer del Giappone, Italia menzionare l’aggiunta di MGM come nuovo investitore.

Ora con l’aggiunta di TCI — che ha investito in Carolco in cambio del diritto di mostrare su pay-per-view fino a quattro film della società entro la data della loro versione teatrale — La società dovrà presentare una revisione dell’intero piano agli obbligazionisti per l’approvazione.

Una fonte vicina all’accordo ha affermato che Carolco si aspetterà che un intervallo di accettazione dell’80% -90% da parte degli obbligazionisti sul deposito imminente. Inizialmente proponeva uno scambio di vecchie obbligazioni per nuove, oltre a nuove azioni ordinarie (Varietà quotidiana, Dec. 28, 1992). Il nuovo deposito, che potrebbe funzionare a 1.200 pagine, conterrà probabilmente diverse modifiche.

Se la SEC approva il piano e gli obbligazionisti danno anche la luce verde, “ la ristrutturazione dovrebbe essere in atto entro luglio, ” ha detto una fonte informata. Solo allora le nuove infusioni in contanti da TCI, i partner stranieri e MGM sarebbero disponibili per Carolco per iniziare la produzione, secondo un carolco insider.

E mentre l’investimento di TCI e una solida infusione in contanti sono ovviamente un grande impulso per l’indie malato, gli analisti affermano che il nuovo accordo PPV non scoraggia la speculazione che Carolco possa presentare un fallimento preconfezionato.

Lascia un commento