Capo FCC per offrire una via di mezzo per il web

Il capo delle comunicazioni federali Julius Genachowski si sta preparando a svelare un piano normativo per il biz a banda larga che affronterà l’incertezza sollevata da una sentenza della Corte federale degli appelli il mese scorso.

Genachowski è destinato ad annunciare oggi un piano che mira a conciliare le domande sull’autorità della FCC di imporre norme e regolamenti sui fornitori di banda larga, che è stata sollevata in una decisione emessa il 6 aprile dalla U.S. Corte d’appello per il d.C. Circuito. Il tribunale ha stabilito che la FCC non aveva l’autorità di intervenire nel caso che coinvolge i reclami da abbonati Comcast sul gigante del cavo rallentando intenzionalmente il traffico a banda larga per determinati tipi di siti Web.

Si dice che il piano di Genachowski si dice che Forge A “ terza via ” Approccio di compromesso ai due percorsi che la FCC potrebbe prendere per risolvere il problema.

La sentenza del tribunale ha affermato che la FCC non ha avuto autorità sulla questione perché il servizio a banda larga era stato definito dalla Commissione come titolo I “ Servizio di informazione ” in cui la FCC ha un’autorità di regolamentazione molto leggera. La FCC aveva la possibilità di provare a riclassificare la banda larga come titolo II “ servizio di telecomunicazioni, ” che darebbe alla Commissione maggiore autorità per governare alcune attività nel settore.

La sentenza della corte d’appello è stata un duro colpo per l’agenda ambiziosa di Genachowski per stabilire le regole della neutralità della rete che garantirebbero che i fornitori di banda larga diano pari cure in termini di velocità del traffico a tutti i siti Web e enti online, nonché per il Piano a banda larga nazionale di FCC, che mira ad aumentare la disponibilità e la velocità di connessione per il servizio in tutto il paese.

Il piano di Genachowski è stato scritto da un alto funzionario della FCC AS ” ‘ terza via ’ Approccio tra un titolo debole I e un approccio del titolo II inutilmente gravoso.” Il piano applicherebbe solo poche disposizioni normative del Titolo II ai fornitori di banda larga e avrà i cordoli specifici incorporati a “ proteggere contro il superamento normativo.”

Genachowski ha spesso citato la sua esperienza passata nel settore privato con startup tecnologiche e come dirigente di Barry Diller interactiveCorp nel sottolineare la sua comprensione che i regolatori devono scendere leggermente per non soffocare l’innovazione e lo sviluppo del business.

Tuttavia, ogni sforzo per estendere l’autorità FCC avrà sicuramente l’opposizione da parte dei fornitori di banda larga, che includono Comcast e altri importanti operatori via cavo, nonché i principali repubblicani al Congresso.

Sen. John Kerry (D-Mass.?. La FCC “ è stata presentata una falsa scelta tra nessuna regolamentazione dei servizi a banda larga o una regolamentazione eccessiva, ” Disse Kerry. Genachowski “ ha scelto un percorso medio misurato e lo sostengo.”

Separatamente, la FCC di mercoledì ha ripristinato l’orologio per commenti pubblici e risposte sulla fusione in sospeso di Comcast e NBC Universal. Ora che Comcast ha presentato ulteriori studi sull’impatto della fusione richiesta dalla Commissione, il periodo di commento pubblico su quei e altri documenti relativi alla fusione si estende fino al 21 giugno per commenti e petizioni per negare la fusione. Le risposte a tali documenti sono dovute entro il 21 luglio e le risposte a tali risposte sono dovute ad agosto. 5.

Comcast and General Electric Execs hanno dichiarato di essere fiducioso che la fusione sarà completata entro la fine dell’anno.

Lascia un commento