Canucks per continuare a girare gli incentivi

Toronto — Il Canada non ha intenzione di backpedaling sul suo generoso credito d’imposta e incentivi per gli americani che sparano a nord del confine.

“ c’è stato qualche dibattito sulla questione dei crediti d’imposta, ” ha detto il portavoce del Primo Ministro, Duncan Fulton, “ e non ci scusiamo per questo. Ci consente di essere competitivi.”

CHRETIEN ha preso parte a una tavola rotonda con il film Assn. di America Prexy Jack Valenti e rappresentanti della Columbia Tristar e del Comitato d’azione cinematografico e televisivo, un gruppo si è formato specificamente per affrontare la produzione in fuga.

“ Il problema è stato sollevato con la delegazione canadese; È qualcosa che è nella mente dell’industria della California, ” Disse Fulton. “ La delegazione canadese ha spiegato il loro punto di vista e potrebbe esserci stato un accordo per non essere d’accordo.”

CHRETIEN ha affermato che gli incentivi canadesi e provinciali sono paragonabili a quelli offerti in altri territori, tra cui alcuni stati americani, Australia e Nuova Zelanda.

Oltre al basso dollaro canadese, i cineasti che vengono in Canada godono di salari e crediti e incentivi più bassi, il che può ridurre i costi di produzione del 25% del 25%.

L.UN. è stata l’ultima tappa della visita commerciale di quattro giorni del gruppo attraverso l’U.S. Accompagnando CHRETIEN c’erano quattro anteprime occidentali, tre leader territoriali e più di 190 delegati che viaggiavano sotto il “ Team Canada ” Banner.

Rally a Hollywood

Circa 200 sostenitori della petizione tariffaria compensativa hanno partecipato a una manifestazione domenica pomeriggio all’Hollywood Bowl come freddo e un cambio di sede dell’ultimo minuto trattenuto la presenza. Tra i relatori includevano il segretario di SAG Elliott Gould, il tesoriere Kent McCord, il direttore della fotografia Haskell Wexler e L.UN. I consiglieri comunali Eric Garcetti e Tom Labonge.

Sostenitori del piano di petizione per consegnare il deposito formale presso l’U.S. Dipartimento del commercio a Washington, D.C. il martedì.

“ c’è molto supporto per questa indagine tra i lavoratori nei sindacati, ” McCord ha detto.

(Dave McNary a Los Angeles ha contribuito a questo rapporto.)

Lascia un commento