Canuck Distribt Row fa causa a Fox Homevid

Toronto — Records on Wheels, un piccolo CD, video e distributore di DVD con sede a Toronto, sta facendo causa alla divisione canadese del 20 ° secolo di intrattenimento Home FOX per C $ 65 milioni ($ 44.2 milioni) per rifiutare di fare affari con esso.

“ We ’ faremo una forte impressione in DVD, quindi abbiamo bisogno della FOX Line, ” Detto fondatore e presidente Vito Ierello, aggiungendo che la sua compagnia acquista dalla maggior parte degli altri major.

Fox ha lasciato cadere la riga e molti altri distributori dalla sua lista dei clienti nel 1997. Ierello dice che quando gli ha chiesto perché, gli è stato detto che la compagnia era troppo piccola. Le vendite di riga che l’anno fiscale sono state di $ 18.8 milioni e documenti rilasciati come parte della tuta indicano che come cliente FOX, la riga è più vicina al centro del pacchetto in Canada.

“ quindi non ha senso, ” Ierello ha sottolineato. Dice che ha fatto appello all’Ufficio del concorso canadese senza risultati. “ Ho scoperto che il governo canadese era una tigre senza denti.”

Una fila con il mouse

Quindi la società ha lanciato la tuta. Nella sua dichiarazione di reclamo, Row sostiene che Fox è in violazione del Canuck Competition Act e che la Disney (con cui Row ha anche avuto relazioni commerciali traballante), Astral (una società con sede a Montreal che era solita competere con la riga ma non è più coinvolti nella distribuzione video) e Fox hanno cospirato “ per tenere la riga fuori dal mercato al fine di mantenere prezzi più alti.”

“ non esiste cospirazione tra Fox e Walt Disney, Astral o chiunque altro per controllare o limitare la distribuzione delle cassette video in Canada, ” Fox ha risposto nella sua dichiarazione di difesa. Fox sostiene inoltre che non è obbligato a commerciare con riga e non è in violazione della legge sulla concorrenza.

Un rappresentante della volpe in Canada ha detto che non può commentare il contenzioso in sospeso.

I due sono apparsi in tribunale lunedì.” non voglio andare in tribunale con questi ragazzi, ” disse Ierello. “ questi ragazzi sono mostri.”

Lascia un commento