Canale aperto a Lagardere

Paris — Canal Plus Group Presidente-CEO Bertrand Meheut ha ammesso pubblicamente che il paybox gallico in difficoltà potrebbe essere venduto al gruppo di media in crescita Lagardere, un prospettiva che gli industrie hanno da tempo considerato probabile.

Lunedì fonti aziendali hanno confermato che Lagardere è interessata all’acquisto di Canal Plus — pur sottolineando che non è ancora in vendita. Gli analisti sostengono che potrebbero essere due o tre anni prima che il gruppo di pay TV in difficoltà sia in forma sufficiente per essere venduto.

Meheut, paracadutato nel seggio caldo dal capo universale di Vivendi Jean-Rene Fourtou, ha intrapreso un’importante revisione del gruppo Canal Plus, incentrata sulla vendita delle sue imprese internazionali per perdere denaro e la razionalizzazione delle operazioni francesi.

Viv u ha ordinato che deve essere in profitto operativo entro la fine del 2003, sebbene Canal Plus non sia stato in nero per sette anni.

Ha licenziato più di 300 lavoratori per tagliare i costi dell’azienda e sta combattendo per arginare le perdite di abbonati in crescita sul Web di pay TV di punta. Si prevede che il conteggio secondario diminuirà di 120.000-140.000 quest’anno — Il doppio del 2002.

Tuttavia, la piattaforma digitale del mercato del gruppo, il satellite del Canale del gruppo, dovrebbe guadagnare 50.000 sottomarini.

Nel frattempo, Viv U sta facendo la sua parte per aiutare. Secondo quanto riferito, ha permesso a Canal Plus su E220 milioni ($ 253 milioni) di rimborsi del debito alla società madre per quest’anno.

Per quanto riguarda il ruolo futuro di Lagardere, il gruppo gallico guidato da Arnaud Lagardere possiede già il 34% del satellite del canale e 27.4% di Canal Plus Group#8217; s Subsid Multithematiques del canale. Ha spesso detto che sarebbe interessato se Canal Plus fosse in vendita.

Mentre diceva che non c’era piano per vendere Canal Plus oggi, Meheut disse a un giornale francese che non escludeva estendendo la collaborazione con Lagardere se ci fossero opportunità per farlo.

Lascia un commento