CableVision acquista i teatri di NY di Loews

New York — Cablevision Systems Corp. raddoppiato per la sua scommessa in mostra accettando giovedì di acquistare 31 sale a New York e Chicago da Loews Cineplex Entertainment Corp. per $ 92 milioni.

L’acquisizione arriva poche settimane dopo che CableVision è entrata nella mostra teatrale accettando di acquistare i cinema Clearview Clearview di New York-Metro per $ 160 milioni, sperando di utilizzare i teatri di Clearview per promottare i suoi sistemi via cavo e altre offerte di intrattenimento dal vivo, come le offerte di intrattenimento dal vivo, come le offerte di intrattenimento dal vivo, come le offerte di intrattenimento dal vivo, come le offerte di intrattenimento dal vivo, simili Come Madison Square Garden e Radio City Music Hall. (CableVision possiede Radio City Prods., che gestisce Radio City).

L’aggiunta dei teatri Loews, 20 dei quali sono in Gotham o nei suoi sobborghi, “ è un’estensione naturale ” dell’accordo Clearview, dando CableVision A “ Mass critico ” Nella mostra di New York, ha dichiarato James Dolan, CEO di Cablevision.

I 20 teatri di New York includono sette plex suburbani non nel pacchetto di vendita originale che Cablevision voleva e Loews era disposto a vendere per $ 6.7 milioni (inclusi nel prezzo di $ 92 milioni). Questi teatri suburbani sono a Long Island, Connecticut e New Jersey, tutte le aree in cui Cablevision è il cabler.

Non l’ultima acquisizione

CableVision esce dall’acquisizione con la proprietà di 65 sale, con 310 schermi che operano tramite ClearView. E questa non è probabile che questa sia l’ultima acquisizione di mostre per Cablevision, indicavano i dirigenti.

CableVision era stato visto come un fronttrunner nelle offerte negli ultimi 10 giorni (varietà giornaliera, agosto. 19) sebbene abbia dovuto affrontare una seria competizione. Fonti hanno riferito che un consorzio di giocatori immobiliari e finanziari ha offerto un prezzo più elevato di Cablevision, ma l’offerta del gruppo si basava su una complicata struttura di finanziamento che era più rischiosa di Offerta di cassa semplice di CableVision.

L’offerta di CableVision è stata anche vista come più probabilità di passare il controllo con il Dipartimento di Giustizia, che ha imposto la vendita dei teatri come condizione di concordare la fusione dei teatri di Loews e Cineplex Odeon la scorsa primavera. I gruppi immobiliari dovevano sviluppare alcuni dei teatri per altri usi, mentre i regolatori antitrust volevano portare un nuovo operatore per competere contro Loews Cineplex.

Un portavoce di Loews ha confermato che “ certezza della chiusura e credibilità del finanziamento ” erano componenti importanti nel decidere l’offerente vincente, piuttosto che solo il livello di prezzo.

“ Siamo lieti di essere stati in grado di rispettare il Dipartimento di Giustizia e di avere questo processo alle spalle, ” Ha detto il CEO di Loews Cineplex Lawrence Ruisi, che ha aggiunto che il denaro raccolto dalla vendita sarebbe stato utilizzato per ridurre il debito. CS First Boston ha consigliato a Loews sulla vendita.

Disposto a fare chi sati

Oltre al gruppo immobiliare, altri offerenti includevano mostre di New York, teatri di artisti uniti e cinema cittadini, hanno detto fonti. Ma l’offerta di CableVision era sia più alta che prevedeva la volontà di prendere i teatri di Chicago. La maggior parte degli altri offerenti erano interessati solo alle proprietà di New York.

Non che Cablevision prevede di rimanere nella città ventosa. Dolan ha detto “ venderemo i teatri di Chicago, ” Sebbene abbia sottolineato “ abbiamo vinto ’ T Sell … In una vendita al fuoco.”

La grande domanda sull’accordo di CableVision è la capacità dei teatri di Gotham di resistere alla prossima competizione da cinque megaplex che si aprono per aprire a Gotham nel prossimo anno o due, tra cui un megaplex a 24 screen in costruzione da AMC Entertainment alla 42nd Street e A Nuovo plex a Kips Bay sul lato est di Manhattan. La maggior parte dei cinema di New York sono vecchi, uno o due scenari.

CEO di Clearview Dale “ Bud ” Mayo, che gestirà i teatri, ha affermato che Cablevision ha tenuto conto delle implicazioni competitive di quei megaplex durante la formulazione della sua offerta. Ma la discussione sull’argomento in una conferenza stampa ha messo in evidenza la sensibilità dell’argomento per Cablevision.

“ Ci siamo soddisfatti che avremo una posizione molto competitiva e continuiamo a farlo in tutti tranne una manciata di teatri, ” Mayo ha detto. Chiesto di chiarire, ha detto che era “ ovvio ” che il 34esimo teatro Street Showplace sarebbe “ gravemente colpito dalla baia di Kips in sospeso ” megaplex.

Ma quando gli è stato chiesto come Cablevision avrebbe affrontato quella competizione, il capo del Garden di Mayo, il CEO di Madison Square Garden, Dave Checketts, ha bruscamente interrotto la discussione.

Ferito dai megaplex

Molti osservatori del settore credono che i teatri saranno sostanzialmente feriti dai megaplex, ma Mayo ha a lungo sostenuto che le persone anziane in particolare non amano la folla di Megaplex e si attaccheranno con i teatri di quartiere più piccoli se sono correttamente gestite e offrono servizi di qualità.

Questa è stata la strategia di Clearview al di fuori di New York City, e Mayo ha detto che continuerà ad essere il piano per questi teatri. Mayo ha affermato che il budget per il rinnovamento dei teatri non è stato determinato “ ma sappiamo che sarà sostanziale.”

I teatri stanno generando un flusso di cassa di circa $ 10.8 milioni, sebbene gli estranei credano che i teatri possano essere più redditizi se rinnovati.

Lascia un commento