Byrne segna grandi “Albert Nobbs”

Calling “ Albert Nobbs ” La grande pausa di Brian Byrne potrebbe essere esagerata dal caso, ma non di molto. “ era un progetto da sogno, ” Byrne dice del protagonista di Glenn Close che è il suo più grande incarico di punteggio fino ad oggi. “ Non riesco ancora a credere di averlo chiesto di farlo.”

Un progetto per animali domestici di Close ’ s (ha co-scritto la sceneggiatura e ha agito come produttore), la foto di Rodrigo Garcia racconta la storia di una donna del XIX secolo che trascorre decenni come un maggiordomo di amido in un hotel di Dublino.

Byrne — che si è alternato tra Orchestrator, Arrange e Composer su vari progetti prima di affrontare questo, la sua prima caratteristica importante — Dice che voleva che la sua musica servesse il periodo e sostenga un sottile approccio alla regia di Garcia.

“ ci sono così tanti momenti al piano di sopra nel film, ma ci sono anche cose serie, ” Byrne mantiene. “ Non voglio che sia sentimentale e Rodrigo concordò. Volevo ottenere il concerto giusto e non essere licenziato — I ’ m Nuovo sul blocco e ogni lavoro è il tuo ultimo, praticamente.”

Il compositore ha optato per un tradizionale punteggio orchestrale melodico con un’impronta distintiva. “ Non voglio che sia troppo sgargiante, ” lui dice. “ sapevo che doveva essere irlandese, ma non volevo che fosse di cattivo gusto. Non volevo che suonino solo vecchio. E ho pensato di usare l’arpa, perché ha connotazioni dell’Irlanda.”

Sebbene la colonna sonora di Byrne presenta anche pianoforte e clavicembalo (entrambi suona sulla colonna sonora), l’arpa era lo strumento indispensabile qui.

“ per me l’arpa è essenzialmente Albert — sia maschi che femmina, ” lui dice. “ L’arpa è in ogni colonna sonora che tu abbia mai sentito, ma di solito è sostenendo le corde. Di solito non è presentato come strumento solista. Ho pensato che sarebbe stato una sorta di suono mistico, se potessi farlo funzionare.”

Si dispensò con corna e flauti, per paura di fare anche la sua musica.

“ ci sono così tanti dettagli in questo film che se lo fai troppo con troppo nell’orchestrazione, si metterà in mezzo, ” Dice Byrne. “ meno è di più. I ’ m anche un musicista jazz, e quando pensi di fare quel grande leccaggio in jazz, non lo fai — lasciare lo spazio. Applico anche questo principio alla scrittura di punteggi cinematografici.”

Eye on the Oscar: Song & Punto
Sono le regole Acad fuori sincronizzazione? | ‘ Muppety ’ ma non troppo ‘ Flighty ’ | Pinch Hitter | Note elisabettiane abbattute dalle macerie | Il giocatore di utilità orchestra ‘ Miracle ’ | Powell animato da quartetto di pix | Animale, mix minerale in ‘ APES ’ punto | Gregson-Williams apprezza l’inseguimento | Byrne segna Big ‘ Albert Nobbs ’ | O ’ Connor in sintonia con ‘ Albert Nobbs ’

Lascia un commento