Bruxelles va per “yo”

Funzione spagnola “ Yo, Tambien ” (Anch’io) ha vinto il primo premio al Bruxelles European Film Festival, che ha avvolto mercoledì sera.

La foto racconta la storia di Daniel (Pablo Pineda), un laureato con la sindrome di Down che si innamora di un collega di lavoro.

I registi Alvaro Pastor e Antonio Naharro hanno catturato Golden Iris e €10.000 ($ 12.100).

La decisione della giuria di onorare una funzione di debutto è sorprendente dato che il fest ha lasciato cadere la sua regola di selezionare solo i primi e i secondi film quest’anno.

Il premio White Iris, appena creato per il miglior film, è andato a “ Alles Stroomt ” (A monte) di Helmer olandese giapponese Danyael Sugawara. La foto per un piccolo viaggio esplora la relazione mutevole di una madre e un figlio quando diventa abusiva prima del college e lei inizia una relazione con un capitano della barca fluviale.

Una giuria di sceneggiatura separata ha elogiato lo scrittore polacco-elmer Jacek Borcuch per il suo dramma di maturità “ tutto ciò che amo.”

Il premio del pubblico, da tutti i film del programma Fest, è andato alla funzione di competizione “ L ’ Uomo Che Verra ” (L’uomo che verrà), il racconto di Giorgio Diritti delle rappresaglie naziste nell’Italia rurale occupata.

Lascia un commento