Branson, Virgin Enter Video Game Biz

Richard Branson ha una storia di trasformare le industrie all’orecchio. E ora ha gli occhi fissi sul mondo dei videogiochi.

Il rientro del miliardario imprenditore nel mondo dei giochi con Virgin Gaming Martedì ha colto un numero di persone di sorpresa. Mentre non è stato scioccante che volesse un pezzo di $ 10.5 miliardi di dollari, più previsto Virgin si avvicinerebbe dalla rotta editoriale.

Virgin Gaming, tuttavia, non avrà nulla a che fare con lo sviluppo o la distribuzione di giochi. Invece, fungerà da servizio di matchmaking per le partite di Xbox 360 o PlayStation 3, dando ai giocatori l’opportunità di incassare le proprie abilità tramite scommesse in contanti o lasciando che trovino semplicemente un avversario il cui livello di abilità è uguale al proprio. L’unità consentirà inoltre ai giocatori di giocare per i premi del mondo reale, come viaggi sui voli Virgin Atlantic.

“ Stiamo creando un nuovo modo per le persone di godersi i giochi, ” dice Branson. “ Penso che in questo possiamo creare una piattaforma che migliaia e migliaia di persone troveranno divertenti e utili – e giusto e accogliente.”

Invece di lanciare l’azienda da zero, Virgin ha intrapreso un investimento azionario in Worldgaming.com, che è stato coinvolto nei tornei in contanti da giocatore a giocatore da oltre un anno. Ad oggi, 30.000 giocatori registrati hanno vinto collettivamente (e perso) $ 1 milione.

La scommessa media sul sito durante i suoi giorni di Worldgamer è stata nell’intervallo di $ 10. Ha un limite superiore di $ 1.000 per partita, ma la scommessa più grande che hanno visto fino ad oggi tra i giocatori non celebriosi erano due persone che giocavano per $ 800 ciascuno. (Snoop Dogg e Jermaine Dupri tengono il record di celebrità, una volta precipitando $ 5.000 ciascuno per una partita di “ NBA 2K ”. Snoop Dogg è uscito dal vincitore.)

Ad oggi, i soldi veri nel settore dei videogiochi sono stati dalla parte del software. Virgin stesso aveva una divisione editoriale nei primi anni ’90. Branson, tuttavia, dice che non è ansioso di recuperare il terreno familiare.

“ La cosa grandiosa di questo è che racchiude tutti i giochi, piuttosto che solo la manciata che fai nella tua casa editrice, ” lui dice. “ è qualcosa che non abbiamo fatto – E mi piace una nuova sfida. Penso che sia un vero servizio per tutti coloro che producono giochi.”

Mentre Virgin Gaming non è stato un importante contributo alla linea di fondo complessiva di Virgin nel breve termine, è anche una divisione che ha un rischio minimo. La società ha vinto ’ t pompere milioni in titoli che potrebbero flop – E i giocatori si sono scommessi a vicenda durante le partite dai tempi (anche se le scommesse tramite PayPal o la carta di credito sono una nuova svolta sulla pratica).

Ciò che è particolarmente interessante sulla mossa è ciò che potrebbe significare per le altre aziende che stanno osservando lo spazio di gioco. Il sidestep nel settore di Virgin potrebbe rivolgersi all’attenzione su piccole aziende di remora che servono i giochi ed esistono fuori di esso. La ricompensa è più piccola, ma lo è anche il rischio – E è un buon modo per fare esperienza nel settore e stabilire una reputazione, se volessero essere più coinvolti.

“ I ’ non mi cancelleremo il fatto che non produrremo mai più i nostri giochi, ma trovo più eccitante farlo, piuttosto che fare qualcosa che abbiamo fatto con successo 15-20 anni fa, ” dice Branson

Lascia un commento