Bonnier rialzista che acquista un grande blocco di LNK

Amsterdam — Il gruppo Bonnier ha acquisito una partecipazione del 54% nel leader del mercato commerciale lituano LNK, unendosi alla corsa dei gruppi di media nordici per entrare nei vivaci stati baltici ’ Mercato televisivo commerciale.

Bonnier ha acquistato il 44% del canale dalla banca agricola lituana e un ulteriore 10% dall’investitore lituano Hubertas Grusnys. Bonnier ha anche la possibilità di raccogliere la restante quota del 46%, che è ancora di proprietà di Grusnys.

La gestione del canale sarà nelle mani di Bonnier.

“ Abbiamo in programma di utilizzare le competenze televisive che abbiamo alla spina per costruire le nostre connessioni baltiche, ” La Lars Gusta Julin, CEO di Marieberg International, ha detto a Daily Variety, prevedendo che Bonnier si sarebbe trasferito presto in altri stati baltici.

Marieberg, una consociata al 100% di Bonnier, è stata finora responsabile dell’acquisto della maggior parte delle postazioni TV di Bonnier. Includono la proprietà diretta e indiretta di circa il 40% delle azioni del leader del mercato commerciale svedese TV4 Svezia e una partecipazione del 23% nell’Alma Media Group, la holding per il leader del mercato commerciale finlandese MTV3.

Posizione principale

Gli stati baltici sono diventati un terreno di caccia privilegiato per i giocatori dei media nordici che jockey per la posizione nel mercato televisivo commerciale.

La società di media svedesi Modern Times Group possiede quote di maggioranza nei canali in tutti e tre gli stati baltici, mentre il colosso dei media norvegesi Schibsted ha la quota di maggioranza nel leader di Channel Kanal 2 in Estonia. La Lituania è considerata la più promettente dei mercati baltici per i giocatori TV.

Bonnier VP delle comunicazioni Erik Mansson ha aggiunto che la strategia dell’azienda era di espandersi “ in tutti i territori che confinano con il mare baltico ” Con tutte le piattaforme della società, sia stampa che elettronica.

Lascia un commento